Mark Zuckerberg dice la sua su “The Social Network”

Chissà come l’avrà presa, cosa avrà provato Mark Zuckerberg il co-fondatore di Facebook. La domanda è più che mai legittima perchè di recente la sua credibiltà è stata macchiata e una luce sinistra si è addensata su di lui dopo la visione sul grande schermo di  “The Social Network,” pellicola che si concentra e si focalizza sui primi giorni di vita del sito  web e dei  drammatici eventi che hanno coinvolto i fondatori-proprietari.

In seguito alla visione della pellicola, è stato annunciato che Zuckerberg stesso, farà una donazione di 100 milioni di dollari per aiutare le scuole a  Newark, nel  New Jersey. Ma questa manovra, è stata vista come una sorta di ‘captatio benevolentie’, per rifarsi dell’immagine, certamente poco lusinghera che emerge dal film, e che anzi viene in parte danneggiata da  “The Social Network” appunto. In ogni caso ‘questa donazione’ a qualcosa è servita ed un effetto lo ha ottenuto: Mark Zuckerberg infatti è stato invitato allo show di  Oprah Winfrey e ha avuto  modo di dire la sua all’opinione pubblica. In un certo senso ha dato  l’opportunità di scoprire quello che pensa sul nuovo film di  David Fincher.

 Ecco allora come si è espresso Zuckerberg, a proposito della pellicola: “È un film,  divertimento allo stato puro. Molti di loro sono pura invenzione persino i registi lo diranno e lo ammetteranno. Loro stanno cercando di costruire una bella storia. Io lo posso promettere, questa è la mia vita quindi lo so bene che non è così drammatica. Negli ultimi sei anni sono stato impegnato a codificare un sacco di materiale, rimanendo concentrato e focalizzato e lavorando  molto duramente, ma forse sarebbe divertente ricordare tutto questo come un  party pazzesco e  una festa continua.”

Negli Stati Uniti l’uscita del film  nei cinema è programmata e prevista Venerdì primo ottobre.

Maria Luisa  L.Fortuna