Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

La UE apre una una procedura di infrazione contro la Francia per la questione dei rom

CONDIVIDI
viviane reading

L’Unione Europea aprirà una procedura di infrazione contro la Francia per la questione dei rimpiatri forzati dei rom. La Francia avrà tempo fino al 15 ottobre per adeguarsi alla direttiva europea in materia di libera circolazione dei cittadini comunitari.

Pia Ahrenkilde Hansen, portavoce della Commissione europea, ha fatto sapere che invierà uina lettera di “messa in mora” al governo di Parigi, che è il primo passo  per una procedura di infrazione, a meno che, entro il 15 ottobre,  la Francia non comunichi a Bruxelles “un progetto “di misure di trasposizione accompagnato da un calendario preciso”.  La portavoce ha anche fatto sapere che si “sta valutando anche la posizione di altri Stati membri”.

Il commissario alla Giustizia dell’Ue, Viviane Reding, ha detto che si tratta di una “decisione di principio“. La Reding aveva già criticato il governo francese per le misure adottate per il rimpatrio dei rom, accusando il governo di “discriminazione basata sulle origini etniche o di razza”.

Le critiche del commissario alla Giustizia non erano state digerite bene dal presidente Nicolas Sarkozy che le aveva definite “inaccettabili“. Dalla sua parte si era schierato il primo ministro italiano Silvio Berlusconi, mentre Angela Merkel, cancelliere tedesco, aveva dichiarato di essere d’accordo con la Reading, “nella sostanza, ma non nei toni”.

Annastella Palasciano

“.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram