Anche l’Italia fra gli obiettivi del complotto di Al Quaeda

Mumbai 2008

Solo ieri SkyNews aveva rilevato l’esistenza di un complotto ordito da un gruppo terrorista legato a Al Quaeda per perpetrare una serie di attentati in varie città europee. Oggi è il giornale britannico Daily Telegraph a rivelare che tra gli obiettivi dei terroristi c’erano anche l’Italia e la Spagna.

Secondo il giornale – che cita fonti appartenenti ai servizi segreti- , il complotto prevedeva una serie di attacchi simultanei simili a quelli di Mumbai nel 2008, che costarono la vita a 166 persone. Negli ultimi mesi almeno 20 cittadini con passaporto britannico si sarebbero recati nei campi di addestramento dei kamikaze in Pakistan per preparare gli attacchi. Le fonte citate parlano anche di una minaccia “credibile ma non specifica” che potrebbe includere anche l’Italia e la Spagna.

Gran parte delle informazioni in possesso dei servizi segreti giungerebbero anche dalla cattura a Kabul di un cittadino tedesco che avrebbe svelato l’esistenza nei campi di addestramento del Pakistan di kamikaze pronti a colpire la Germania e altre nazioni europee.

Si tratterebbe di una complotto a larga scala di cui non si conosce ancora la portata precisa, dato che i kamikaze non avrebbero ancora abbandonato i campi di addestramento. L’indagine congiunta dei servizi segreti americani ed europei sarebbe inoltre ancora agli inizi e quella pubblicata da Sky News sarebbe una fuga di notizie che avrebbe creato non poca irritazione.