“Benvenuti al Sud” e “Un weekend da bamboccioni” da venerdì al cinema

Un altro weekend cinematografico si sta avvicinando: tra i titoli in uscita nei cinema italiani venerdì  1 ottobre segnaliamo “Un weekend da bamboccioni” e “Benvenuti al Sud”.

Il primo è diretto da Dennis Dugan e racconta la storia di cinque amici, Lenny (Adam Sandler), Eric (Kevin James), Curt (Chris Rock), Rob (Rob Schneider) e Marcus (David Spade), che si ritrovano dopo trent’anni per onorare le ceneri del loro defunto allenatore, con il quale avevano vinto il torneo di basket. Una volta giunti a destinazione, coinvolgono le loro mogli, tra cui Salma Hayek nel ruolo di Roxanne, la consorte di Lenny, in un turbinio di ricordi all’insegna del valore dell’amicizia.

“Benvenuti al Sud”, invece, è una storia tutta dal sapore italiano, diretta da Luca Miniero e basata sugli atavici pregiudizi e differenze tra il Nord e il Sud del nostro Paese. Claudio Bisio interpreta Alberto, un impiegato delle Poste in Brianza che sta per essere trasferito a Milano, realizzando così il sogno della moglie Silvia (Angela Finocchiaro) di vivere in centro. Il suo posto, però, viene assegnato a un disabile. Alberto, allora, si finge a sua volta paralitico, ma viene scoperto e per punizione è inviato in un ufficio postale di un paesino della Campania. Dopo la disperazione iniziale conoscerà Mattia (Alessandro Siani)  e capirà presto perché, come recita Siani nel trailer, “quando un forestiero viene al sud piange due volte: una quando arriva e una quando parte”.

Ma vediamo, adesso, nel dettaglio, anche le schede degli altri film in uscita domani, venerdì 1 ottobre:

“Un weekend da bamboccioni”, regia di Dennis Dugan; con Adam Sandler, Salma Hayek, Kevin James, Chris Rock, David Spade e Rob Schneider; durata 102 minuti.

“Benvenuti al Sud”, regia di Luca Miniero; con Claudio Bisio, Angela Finocchiaro, Alessandro Siani, Valentina Lodovini e Nando Paone; durata 102 minuti.

“The Horde”, regia di Yannick Dahan e Benjamin Rocher; con Claude Perron, Eriq Ebouaney, Jean-Pierre Martins,  Aurélien Recoing e Doudou Masta; durata 90 minuti. Dei poliziotti corrotti vogliono vendicarsi di criminali senza scrupoli, ma la loro vendetta vedrà anche la partecipazione di zombie cannibali ancora più spietati e pericolosi.

“La pecora nera”, regia di Ascanio Celestini; con Ascanio Celestini, Giorgio Tirabassi, Luisa De Santis, Maya Sansa e Nicola Rignanese; durata 93 minuti. Il film racconta la storia di Nicola, un uomo rinchiuso in un ospedale psichiatrico, e di tutto ciò che ruota attorno al suo mondo.

(Fonte Mymovies.it)

Antonella Gullotti