Milano: mms erotici in mostra


Una unione di significati che poco lascia all’immaginazione, Sexting: Sex+Texting. È così definita la pratica di inviarsi messaggi con fotografie erotiche tramite cellulare, ma, con il supporto di un’artista contemporaneo, sarà inaugurata anche una mostra al riguardo.

Il titolo è proprio Sexting: 48 opere a olio in bianco e nero dipinte da Salvatore Melillo, pittore napoletano. La particolarità sta nell’autenticità del tutto, ovvero veri mms erotici inviati sotto iniziativa organizzata precedentemente, trasformati poi in dipinti che saranno esposti da oggi al 20 novembre a Milano.

Primi piani di seni, parti intime, pose osè, o riproduzioni fedeli di una classica fellatio: questo ed oltre sarà esposto per iniziativa di Melillo, l’artista che ha trasformato le foto in dipinti. “Non ci voglio vedere niente di perverso” ha affermato difendendosi dalle facili accuse che potrebbero portare l’accostamento di Sexting alla pornografia, “si tratta di un gioco, ma anche di un modo tra amanti per parlare d’amore. In una società così estremamente eroicizzata come la nostra, questo è un modo di instaurare un rapporto di sogno a due anche a distanza”.

Per evitare che gli scatti rasentassero l’hard più ammiccante e gratuito, l’artista ha utilizzato la tecnica del bianco e nero, rendendo le foto patinate, ma anche affascinanti. “La mia è e resterà una ricerca sul nudo, e se il contenuto è senza dubbio erotico non c’è però nulla dell’esibizionismo della pornografia. Non a caso ho voluto utilizzare il filtro del bianco nero”, ha dichiarato.

La mostra Sexting sarà inaugurata oggi, 5 ottobre, presso la galleria di Famiglia Margini, in via D’Orsenigo a Milano, fino al 20 novembre.

Si tratta di uno spazio espositivo indipendente e anticonformista aperto cinque anni fa, ed entrato di diritto nel circuito più apprezzato dell’arte contemporanea. Basti ricordare le collaborazioni di Max Papeschi e Giuseppe Mastromatteo, o l’apertura nel 2006: un’inaugurazione tenuta dal premio Nobel Dario Fo e una mostra di sue litografie e dipinti.

Carmine Della Pia