F1, Massa avverte: “Non sarò il nuovo Barrichello”

La stagione di Formula 1 sta giungendo al termine e il prossimo Gran Premio di Suzuka in Giappone rappresenta una tappa fondamentale per le ambizioni iridate di Fernando Alonso. L’ex pilota di Renault e Mclaren ha messo a segno due vittorie di fila che l’hanno riportato a ridosso di Mark Webber nella classifica piloti, distanziato dallo spagnolo di soli 11 punti.

A Maranello tutti attendono questa tappa sperando in un sorpasso dello spagnolo nella classifica piloti e in casa Ferrari le tattiche da utilizzare in pista sono in fase di studio. A tal proposito il compagno di squadra di Alonso,  Felipe Massa, mette le mani avanti e chiarisce alcune cose fondamentali in vista del prossima tappa di Suzuka: “Sono sicuro che la Ferrari non farà di me un altro Rubens Barrichello. Se questo dovesse succedere, smetterei di correre per la Ferrari. Io non partecipo a nessuna gara con l’obiettivo di arrivare secondo”.

Il pilota brasiliano fa riferimento alle stagioni passate, quando Barrichello faceva da scudo a Schumacher nella lotta al titolo mondiale e, in un paio di occasioni, ha ceduto la sua posizione al campione tedesco per consentirgli di conquistare qualche punto in più.

Massa, ormai tagliato fuori dalla lotta al titolo iridato, ha il timore che questa situazione possa ripetersi e ha ritenuto opportuno chiarire la situazione. Nel campionato in corso c’è stato un episodio che ha ricordato la coppia Barrichello-Schumacher, precisamente ad Hockenheim nel Gp di Germania e tale episodio venne sanzionato con una multa di 100.000 dollari al team di Maranello. A tal proposito il ferrarista si dimostra seccato e dichiara: “Non ne parlerò più. Di sicuro ero molto deluso“.

Antonio Pellegrino