Exit come Annozero, Porro vs Granata: “Ignorante”, “servo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:17
Fabio Granata

Ieri sera è andato in onda Exit, programma di La7 condotto da Ilaria D’Amico. La formula è quella di sempre: inchieste forti e dibattito in studio. Ieri sera si parlava di nord e sud. Gli sprechi, i clientelismi, il malaffare: sono presenti solo nel meridione d’Italia, oppure sono problemi generali? A queste e ad altre domande si è cercato di rispondere in studio.

Toni molto accesi. Soprattutto quando ha preso la parola Fabio Granata, esponente di Futuro e Libertà, già An e Pdl. L’uomo vicino a Gianfranco Fini aveva elogiato l’operato di Raffaele Lombardo, governatore della Regione Sicilia.

Secondo Granata l’esponente del Mpa bene sta facendo a portare avanti il suo programma, “finalizzato a diminuire gli sprechi, gli enti inutili, le clientele, i disastri ambientali...Purtroppo non è facile, perché anche nel centrodestra c’è molta gente che è contro il cambiamento e pensa a coltivare solo il proprio orto. Troppi politici pensano agli affari propri e non vogliono il rinnovamento della nostra regione. Lombardo deve andare avanti nella sua azione anche se non ha più la fiducia del Pdl”.

Nicola Porro, ironicamente, gli aveva detto: “Sembri Di Pietro”.

Granata ha pronta la replica: “Cosa può dire il direttore de Il Giornale? Preferisce coprire il malaffare, per questo ironizza sulle mie parole”.

Porro: “Ignorante, non sono direttore del Giornale“.

La polemica s’infiamma. L’esponente di Futuro e Libertà accusa il giornalista di essere “un maleducato” e un “servo di Berlusconi”.

Porro: “Maleducato e ignorante sarà lei. Per caso è nervoso? Si calmi”.

L’esponente finiano non si calma e continua a ripetere al giornalista che è un “servo di Berlusconi”. La diatriba dura parecchi minuti, tra l’ilarità generale. Ilaria D’Amico prova a riportare la calma minacciando di “chiudere i microfoni”. A quel punto lo scontro perde di vigore e prende la parola Lombardo. Per qualche minuto Exit è sembrato Annozero.

G. M.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!