Battiato, Mannoia e molti altri: un cd per la donazione degli organi


Mai titolo fu più chiaro. Ti amo anche se non so chi sei sintetizza al meglio il concetto che è alla base della donazione degli organi. Il disco esce oggi, su iniziativa di Marinella e Roberto Ferri, per aiutare e diffondere la cultura della donazione degli organi, argomento discusso, nonostante il calo recente.

Massiccia e importante la partecipazione legata a questo progetto benefico. Sono molti i cantanti che hanno deciso di dare il proprio supporto: Lucio Dalla, Franco Battiato, Fiorella Mannoia, Iskra, Roberto Ferri, Marco Alemanno, Ron, Vincenzo Capezzuto, Massimo Ranieri, Sepideh Raissadat, il Piccolo Coro Mariele Ventre dell’ Antoniano, Maddy Cattaneo, Alessandro Altarocca, Florence Donovan, Gianni Morandi, Ivano Fossati, Anna Mazzamauro, Giuseppe Barbera. La famiglia di Fabrizio De Andrè ha acconsentito all’inserimento di Anime Salve.

Sono questi gli Artisti per la donazione degli organi, cui si aggiunge Gregory Lemarchal, morto a 23 anni nel 2007 per fibrosi cistica. Era in attesa di un trapianto di polmoni.

Le tracce del disco sono dodici, compresa una traccia parlata di Anna Mazzamauro, che dona il suo contributo recitando A livella di Totò, sullo sfondo musicale di un grande Franco Battiato. Tra i pezzi troviamo una serie di celebri canzoni d’autore completamente riarrangiate, come La cura dello stesso cantante siciliano, o E dimmi che non vuoi morire in una sorprendente traduzione inglese curata da Roberto Ferri, già coautore con Vasco Rossi della versione originale.

Qualche inedito composto da Ferri, tra cui Ti amo anche se non so chi sei, la traccia che dà il titolo all’intero progetto, che vuole sintetizzare attraverso un semplice ringraziamento il concetto base della donazione degli organi: un gesto d’amore che salva una vita. Visto il calo su scala nazionale di donazioni, i proventi del cd saranno devoluti per intero agli organismi medico scientifici specializzati in questo campo.

Varie le associazioni che hanno patrocinato il progetto. Citiamo l’ANTF, Associazione Nazionale Trapiantati di Fegato, e l’AISF, Associazione Italiana per lo studio del Fegato.

Carmine Della Pia