Report, Di Pietro: “Berlusconi chiarisca sulle case di Antigua”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:30

di pietro

Report come Annozero. La trasmissione della Gabanelli, alla prima puntata stagionale, scatena subito polemiche. Gli esponenti del governo Berlusconi e del Pdl sono tutti all’attacco della giornalista, che ha osato parlare delle ville del Premier sparse qua e là per il mondo.

Il neoministro dello Sviluppo economico, Paolo Romani, ci va giù durissimo: “Non so se Report dovesse andare in onda: ho visto la puntata e l’ho trovata odiosa. Si facevano delle supposizioni non basate su fatti rispetto alle proprietà del presidente del Consiglio, facendo riferimenti, accostamenti che non ho assolutamente condiviso”.

“Report ha fatto programmi importanti – ha detto ancora il fedelissimo di Berlusconi –  io stesso ho avuto uno scontro durissimo con loro, ma ho dato atto al programma di aver fatto buona informazione. Ieri a mio avviso hanno sbagliato in un eccesso di antiberlusconismo“.

Di ben altro avviso il leader dell’Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, che dal suo blog invita Berlusconi a riferire in aula sui fatti narrati dalla trasmissione di Rai Tre andata in onda lunedì.

“Vogliamo sapere dal Presidente del Consiglio se conosce il reale proprietario della società off shore dalla quale ha regolarmente acquistato i terreni e il proprietario effettivo della banca Arner, e comunque quale sia il reale rapporto che lo lega alla banca medesima. Tra l’altro, Berlusconi è a conoscenza di quanto è emerso dall’inchiesta di Report,  ossia che da più di un anno la Banca Arner è oggetto di accertamenti da parte della Banca d’Italia per gravi irregolarità a causa di carenze e violazioni in materia di contrasto del riciclaggio? E perché allora continua a intrattenere rapporti con il suddetto istituto di credito, sotto inchiesta per riciclaggio?”

“Berlusconi chiarisca e dica agli italiani se è il proprietario dell’immobiliare “Flat Point development Limited” di Antigua. Inoltre – scrive ancora il leader dell’Idv –  è singolare il fatto che il Presidente del Consiglio abbia chiesto ai leader europei di ridurre il debito estero proprio della suddetta isola, nonostante Antigua non sia un Paese africano ma un paradiso fiscale inserito nella black list internazionale criticato dall’Ocse e dal G20″.

Di Pietro ne ha pure per il Ministro dell’Economia: “Ma questi non sono gli stessi paradisi fiscali a cui il ministro Tremonti ha detto di aver dichiarato guerra?”