“Impronte genitali”, gaffe del Ministro francese

Clamoroso lapsus del ministro dell’Interno francese Brice Hortefeux, che in un’intervista a RTL-LCI-Le Figaro, ha scambiato involontariamente (e con esito a dir poco comico) le impronte digitali con le “impronte genitali”.
«Ci sono due principali schedari: l’elenco delle impronte genitali e quello sulle impronte genetiche», ha detto Hortefeux ai cronisti che lo intervistavano.
Il Ministro dell’Interno non è, però, il pioniere di una simile gaffe. Prima di lui, infatti, Rachida Dati, ex ministro della Giustizia francese, aveva rallegrato il pubblico di Canal + con un altro clamoroso lapsus. Parlando di crisi economica, Dati aveva detto ‘fellation’ invece di ‘inflation’, con enorme stupore da parte degli ospiti in studio.

Intanto spopola sul web il video (sotto riportato) di Hortefeux e delle sue ormai note “impronte genitali”.

Raffaele Emiliano

9WxwNG5O9_s?fs=1&hl=it_IT