Pagelle Roma-Basilea: Mexes e Burdisso in affanno, si salva Borriello

Roma (4-4-2)

Lobont 5,5: Non ha nessuna colpa specifica, ma dà sempre l’impressione di poca sicurezza.

Cassetti 5,5: Qualche buona giocata quando affonda sulla corsia di destra, ma è troppo discontinuo.

Mexes 5: Duella spesso con Streller, che lo anticipa sul gol dello 0-1. Male anche in occasione del terzo gol.

N. Burdisso 5: Spesso spaesato e fuori posizione, in grande affanno contro la tecnica di Frei.

Riise 5: In non perfette condizioni fisiche e si vede. Spinge pochissimo e soffre dietro (dal 15′ st Castellini 5,5: Non migliora la situazione).

Taddei 6: Troppo impreciso, soprattutto all’inizio, ma in una Roma molle spicca per la sua voglia di fare.

Brighi 5: Leggerino e poco determinato in mezzo al campo, si perde Frei in occasione del primo gol.

Pizarro 6: Nonostante le difficoltà fisiche, si fa notare per la buona regia e qualche recupero.

Perrotta 5: Distratto, non chiude su Inkoom che sigla il gol dell’1-2. Si vede pochissimo (dal 29′ st Baptista s.v.).

Borriello 6,5: Calamita tutti i lanci lunghi provenienti dalla difesa, tenendo palla e facendo salire la squadra. Suo il gol del momentaneo pareggio.

Totti 6: Un po’ arruffone, soprattutto nel primo tempo, ma almeno si batte. Splendido l’assist per il gol dell’1-1.

All. Ranieri 5: L’alibi degli infortuni regge fino ad un certo punto, alla Roma sembra mancare la grinta. Escludere Juan non è stata una buona idea.

Basilea (4-4-2)

Costanzo 6,5: Un solo intervento impegnativo, su punizione di Totti nei minuti finali.

Inkoom 7: Ottima prova sia in chiusura che in fase di spinta. Sigla il gol del raddoppio con un gran diagonale.

Abraham 6,5: Giganteggia in mezzo alla difesa, svetta sempre di testa.

Ferati 5,5: Qualche distrazione di troppo. Si fa sorprendere da Borriello in occasione del gol del pari.

Safari 6: Taddei lo fa tribolare ad inizio ripresa, per il resto se la cava.

Shaqiri 6: Contro Riise avrebbe vita facile, ma non sempre ne approfitta. Suo l’assist per il gol di Inkoom.

Yapi 6,5: E’ il regista degli svizzeri, si piazza davanti alla difesa e smista il gioco con ordine.

Huggel 6: Sempre in pressing sui portatori di palla giallorossi, poco appariscente ma efficace.

Stocker 5,5: Spinge poco sulla corsia mancina e finisce per soffrire il dinamismo di Taddei (dal 25′ st Chipperfield s.v.).

Frei 7,5: Pronti via e infila Lobont con un gran diagonale. Con tecnica e velocità mette in crisi la difesa di Ranieri per 90′ (dal 45′ st Almerares s.v.).

Streller 6,5: A differenza del compagno affronta gli avversari col fisico, e spesso ha la meglio. Suo l’assist dello 0-1 (dal 35′ st Cabral 6,5: mette a segno il terzo gol).

All. Fink 7: Viene a Roma senza paura e approfitta delle amnesie giallorosse per portare a casa tre punti fondamentali. Squadra ordinata, lineare e ben messa in campo.

Arbitro Nikolaev 6,5: Con l’aiuto degli assistenti, che vedono bene in occasione dei fuorigioco, dirige la gara con tranquillità.

?Pier Francesco Caracciolo