Home Tempi Postmoderni Scienze Gira la ruota e l’auto si ricarica

Gira la ruota e l’auto si ricarica

Green Spinners

Dopo l’annuncio della produzione dell’auto elettrica di Nissan denominata Nissan Leaf, la strada verso la produzione di concept di prodotti che uniscono design, sostenibilita’ e risparmio si arricchisce di una interessante novita’ che arriva dal Messico ad opera di Ivan Vela.

Il prodotto si chiama Green Spinners e consiste in due coppie di copricerchi da apporre alle ruote della propria automobile.

Se l’auto e’ elettrica i Green Spinners aumentano la dotazione di energia a disposizione e cosa piu’ interessante, se l’auto non e’ elettrica, i copricerchi serviranno per recuperare energia da consumare a casa e per alimentare altri apparati elettronici.

L’auto diventa quindi una piccola centrale energetica che consente di ottimizzare i consumi ed abbassare il valore delle bollette.

Come funziona?

I copricerchi sfruttano l’energia cinetica prodotta dalle ruote che viene convogliata ed immagazzinata in una batteria da collocare nel portabagagli dell’automobile. Una volta a casa, grazie ad un apposito adattatore ed una presa, alla batteria si possono collegare cellulari, computer,  radio ed altri strumenti secondo le necessita’.

Per continuare a sognare e per imparare a vedere nel futuro nuove possibilita’ basta andarsi a rivedere Gattaca e Minority Report.

Natascia Edera