Udraw ultimo arrivato nella famiglia degli accessori Wii: in anteprima al Lucca Comics

Tra le varie partecipazioni d’eccellenza al Festival Internazionale del Fumetto, del Cinema d’animazione, dell’illustrazione e del Gioco in programma a Lucca in questi giorni, impossibile non citare quella della THQ.

Il fine di questa adesione è quello di promuovere e celebrare la creatività grafica in ogni sua forma grazie  ad una serie di attività, mostre, concorsi, incontri e sopratutto quello di presentare in anteprima al pubblico italiano uDraw, l’innovativa piattaforma di gioco (per Nintendo Wii) che permetterà ad adulti e bambini di liberare la vena creativa che c’è in loro.

Sarà possibile trovare la piattaforma presso lo stand di Italian Job Studio, uno straordinario quanto giovane collettivo di fumettisti composto da Giuseppe Camuncoli (Hellblazer, Wolverine), Stefano Caselli (Amazing Spider-Man), Riccardo Burchielli (DMZ, John Doe) e Francesco Mattina (War Machine, Punisher), coordinati da Diego Malara, giornalista e autore televisivo.

La collaborazione tra THQ e il gruppo Italian Job si rivelerà molto interessante considerando che gli artisti, per mostrare le potenzialità della tavoletta uDraw, si esibiranno in numerose e suggestive performance di live panting digitale. Gli artisti del gruppo non saranno gli unici a dare sfogo alla propria creatività, numerose tavolette digitali saranno infatti messe a disposizione dei visitatori.

La tavoletta grafica misura  23×15 cm compresa di cornice, mentre lo spazio realmente fruibile è di 10×15 cm. Non ci sarà bisogno di collegarla attraverso l’uso di cavi, poichè sarà dotata di tecnologia wireless. Incluso nel pacchetto ci sarà anche uDraw Studio, di cui si conosceranno tutti i dettagli in anteprima al festival del fumetto.

La Wii si arricchisce insomma di un’altro sfizioso accessorio, dopo la Balance Board di WiiFit, la mazza da golf, i volanti di Wii Wheel, le spade laser e tanti altri, ecco un accessorio pronto a liberare la parte artistica che c’è in ognuno di noi.

Cristina Rufini