Cancro: la perforina per distruggere il tumore

Scoperta una proteina in grado di distruggere i tumori. La perforina, è una molecola che penetra le cellule tumorali e le distrugge dall’interno ed è una proteina killer anche contro la malaria e il diabete. Una ricerca della Monash University (Australia) e del Birbeck College (Gran Bretagna), diretta dal professor James Whisstock e pubblicata su “Nature”, ha ricostruito per la prima volta con precisione l’attività della perforina.

Grazie a sofisticate apparecchiature, i ricercatori australiani e britannici hanno potuto vedere come questa proteina del nostro sistema immunitario colpisce le cellule infettate da virus o quelle corrotte in cellule cancerogene: agisce immettendo all’interno del bersaglio enzimi tossici che ne provocano la distruzione dall’interno.

Il professor Whisstock spiega: “La perforina è l’arma del nostro corpo che fa pulizia. Senza di essa il nostro sistema immunitario non può distruggere queste cellule. Adesso che sappiamo qual è il suo funzionamento, possiamo cominciare a vedere come si può combattere il cancro, la malaria o il diabete”.  I dati raccolti aprono nuove possibilità scientifiche di cura anche per le malattie autoimmuni come il diabete giovanile di tipo 1 e per i pazienti trapiantati: la perforina, infatti, è legata sia all’eliminazione delle cellule sane che al rigetto del tessuto.

La ricerca, che è durata dieci anni, conclude le osservazioni iniziate anni fa dal premio Nobel, Jules Bordet. Lo studio è stato possibile grazie all’utilizzo combinato delle informazioni ottenute dal sincroton dell’università australiana e dai potentissimi microscopi del Birbeck College di Londra.

Adriana Ruggeri