F1, Senna in trattativa con la Lotus

La celeberrima Lotus deve questa enorme notorieta anche nel fatto di aver scoperto e fatto maturare il piu’ grande pilota della Formula uno. E’ stata proprio la scuderia di Chapman a prendere in custodia un giovane Ayrton Senna ed insieme scrivere una delle piu’ belle ed emozionanti pagine dello sport automobilistico. Un connubbio quasi magico, che nel 2011 forse potrebbe tornare in vita.

Questa stagione infatti il cognome Senna e’ tornato nel mondo della F1 grazie al nipote Bruno, mentre il magnate malese Tony Fernandes e’ riuscito (non senza difficolta’ e problemi di diritti) a riportare in vita il glorioso Team Lotus. Realta’ ben diverse e distinte da quella originale, ma comunque affascinanti. Se poi ci aggiungiamo anche la possibilita’ che Bruno possa correre proprio con una Lotus allora il filo col passato diventa ancora piu’ diretto. Per il Globo Esporte questa realta’ e’ molto vicina nel realizzarsi.

Il quotidiano portoghese infatti afferma che: “Bruno Senna  è prossimo a qualcosa di meglio. È in trattative con la Lotus, e queste trattative sono già in fase avanzata.” Una notizia importante, rilevata da fonti vicine al pilota, che lascia un po’ interdetti. Il fatto che Bruno volesse cambiare squadra era chiaro. Troppo lenta e in difficolta’ la HRT, troppo incerto il futuro. Una scuderia piu’ sicura e’ sicuramente l’obiettivo per il pilota brasiliano, ma secondo le ultime notizie la Lotus voleva confermare la sua attuale coppia di piloti. Che cosa e’ cambiato? Difficile dirlo. Forse gli sponsor che, fiutando l’affare del ritorno di un Senna in Lotus, hanno cominciato a spingere affinche’ il matrimonio si possa realizzare. Forse la richiesta di un eccessivo stipendio da parte di Trulli o Kovalainen.

Se la seconda ipotesi fosse reale allora il pilota che rimarrebbe a piede sarebbe proprio il nostro Jarno Trulli. E’ lui infatti quello che recepisce piu’ soldi rispetto al compagno di squadra, e quindi e’ il suo sedile quello che Senna potrebbe prendere. Ma attorno a questa storia vi sono troppo dubbi e le notizie mancano di ufficialita’. Per ora sono solo voci, e fino a prova contraria Bruno non sara’ pilota Lotus nel 2011. La realta’ comunque ci puo’ sempre riservare degli incredibili colpi di scena.

Riccardo Cangini