Milano: una sala cinematografica per Alda Merini

In occasione del primo anniversario della scomparsa di Alda Merini, la Provincia di Milano continua a omaggiare la straordinaria arte della sua poetessa, intitolandole la sala cinematografica dello Spazio Oberdan e dedicandole una serata con proiezioni video e concerto finale.

Domani 4 novembre, infatti, a partire dalle 17:30, alla presenza delle istituzioni locali, si procederà all’intitolazione della sala e all’affissione della targa. A seguire, un’installazione del fotografo Giuliano Grittini anticiperà la mostra – omaggio alla Merini, «L’anima della luce. Testimonianze», in esposizione dal 15 al 28 novembre all’Oberdan.

In serata alla proiezione del documentario “Una donna sul palcoscenico” seguirà la videointervista di Cosimo Damiano Damato e Giuliano Grittini, che ripercorrerà tre anni di incontri con la poetessa, con l’accompagnamento di letture di Mariangela Melato.

In chiusura, dalle 21:00, il concerto “Una Piccola Ape Furibonda” con Giovanni Nuti testimonierà il lungo “matrimonio artistico” tra il musicista e Alda Merini, con testi anche inediti messi in musica dal cantautore toscano.

Valentina De Simone