Processo contro Morgan: anche Simona Ventura in aula


Anche Simona Ventura e Daria Nicolodi, madre di Asia Argento, tra i testimoni al processo di Morgan.

Il cantautore Marco Castoldi, dall’intervista rilasciata a Max sull’uso terapeutico di sostanze stupefacenti, ha trascorso numerose e burrascose disavventure, sia in campo professionale che personale. Artisticamente, infatti, ha dovuto rinunciare al Festival di Sanremo, proprio a pochi giorni dall’inizio della kermesse, per via dell’esclusione voluta dal direttore di rete, poi alla partecipazione a X factor (sebbene il cantautore abbia sempre riferito che, anche in caso di convocazione, non sarebbe tornato ad essere giudice).

L’ex moglie, Asia Argento, infine, aveva chiesto la piena custodia della loro figlioletta, Anna Lou, giudicando Morgan, a mezzo stampa, una persona poco affidabile. Il giudice Debora Tripiccione ha ascoltato le dichiarazioni di alcuni collaboratori della ex coppia e della sorella del cantante. I giornalisti erano numerosi, ma nessuno ha voluto rilasciare dichiarazioni: qualcuno ha anche abbandonato l’aula tramite porte secondarie per evitare i cronisti.

Risale al 23 febbraio scorso l’affidamento esclusivo di Anna Lou che Asia ottenne dal tribunale per i minorenni di Milano. La piccola, di soli 9 anni, riceve il sostentamento economico del padre Morgan.

L’udienza, tenutasi questa mattina, è durata quasi cinque ore, nel corso delle quali è stato stabilito dal giudice che la psicologa Maria Malagodi Togliatti fornirà una consulenza tecnica d’ufficio per valutare le capacità genitoriali di Asia e dell’ex marito. Quanto prima, la dottoressa indicherà i risultati del suo esame tecnico.

Gli avvocati dei due artisti sono concordi nella loro ricerca di un punto in comune che non faccia soffrire nessuno, soprattutto la piccola Anna Lou. Il legale di Morgan, Giampaolo Cicconi, ha affermato: “Spero che si possa chiudere la vicenda nel migliore dei modi per entrambe le parti”. L’avvocato di difesa ha aggiunto: “Oggi è stato nuovamente comprovato il grande legame, l’affetto e i sentimenti che legano Morgan alla figlia Anna Lou”.

Carmine Della Pia