Germania: voragine di quaranta metri si apre in piena città

Che i Maya si siano sbagliati? Lo sperano un po’ tutti, sia chi crede alle note profezie, sia chi invece le reputa soltanto fandonie.

Quel che è certo però è che nessuno desidererebbe che l’errore compiuto dagli antichi abitanti del continente americano fosse soltanto una questione di calcolo temporale. Ancor di più se in eccesso.

Non parliamo di un nuovo spunto per la realizzazione di un nuovo film catastrofista, ma del pensiero che avrà sicuramente attraversato la mente di numerosi abitanti del Schmalkalden, cittadina tedesca situata a 120 km da Francoforte, che questa notte sono stati sbalzati giù dal letto da un fragoroso boato, per poi accorgersi che lungo una delle strade del paese assiano si era creata un’enorme voragine di circa 40 metri di diametro.

Il caso ha voluto che non si sia registrata nessuna vittima e che a finire dentro il gigantesco buco nel terreno fosse stata solo un’automobile, mentre un’altra è rimasta in bilico sul vuoto in pieno stile hollywoodiano.

La notizia della voragine nella cittadina tedesca riporta alla memoria quella creatasi lo scorso giugno in Guatemala, a seguito della tempesta Agatha che mise in ginocchio la nazione centramericana. Quella volta una palazzina venne risucchiata dentro un buco profondo più di cinquanta metri e un uomo perse la vita.

Simone Olivelli