Palermo, Zamparini:”Nuovo ds? Ci penso io, a gennaio compro 5 giocatori”

Il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, ha rilasciato al Corriere dello Sport un’intervista che è stata pubblicata nell’edizione di oggi. Tanti i temi in ballo in un momento non facile per i ragazzi di Delio Rossi. Il ko di Mosca è il quarto consecutivo. Ad aggravare le cose, in settimana sono arrivate pure le improvvise dimissioni del direttore sportivo, Walter Sabatini. Oggi ci sarà il consiglio d’amministrazione e domani è stata indetta una conferenza stampa. La crisi di risultati, l’assetto societario e il calciomercato sono stati gli argomenti trattati dal patron sul quotidiano sportivo.

Nuovi arrivi a gennaio – “Questi arbitri anche in Europa fanno delle cose. Nocerino non doveva essere ammonito la prima volta, poi è stato ingenuo. Non abbiamo una rosa all’altezza dell’Europa League. Ho chiesto che giocassero le seconde li­nee, perché tanto era chiaro che contro il Cska avremmo perso. Peccato perchè eravamo partiti bene.” Queste le considerazioni del presidente sulla sconfitta di ieri in Russia. Dopo la quarta debacle in due settimane e dopo il posto di ds rimasto vuoto, c’è chi vocifera anche di una panchina traballante, ma “Zampa” assicura:”Rossi non si discute, non c’entra nulla. Comunque ho visto quello che ser­ve. A gennaio torno sul mercato: so cosa fare, ci vogliono almeno quattro o cinque giocatori, tra difensori e centrocampisti.”

Nuovo ds a giugno – Il numero uno di viale del Fante si erge dunque a supermanager, affermando che non verrà nominato nessuno, almeno fino a fine stagione, al posto del dimissionario Sabatini:”Il mercato invernale? Ho detto che ci pen­so io. Come farò senza il ds? Perché, forse Cellino ha un uomo mercato? Lo ripeto, qui non arriva nessuno, lo dirò al Cda del­la società (in programma oggi, ndi). An­diamo avanti così: io, Sagramola, Massa­ra e Cattani. A fine stagione vedremo.” La vicenda è comunque in continua evoluzione e tra i papabili nomi candidati alla successione, c’è quello di Giorgio Perinetti, attuale ds del Siena e con due trascorsi professionali a Palermo.

Giuseppe Greco