Allen Ginsberg raccontato da Bill Morgan in Io celebro me stesso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:48

Bill Morgan (già autore di La guida beat di San Francisco, Guida alla beat generation e La guida beat di New York), firma il volume Io celebro me stesso – La vita quasi privata di Allen Ginsberg.

Il libro, edito da il Saggiatore, sarà disponibile in libreria a partire dal 25 Novembre. In Io celebro me stesso Morgan delinea un ritratto della vita di Allen Ginsberg dall’infanzia alle lotte per i diritti e l’uguaglianza. Non vengono nemmeno tralasciati il periodo degli studi, i suoi viaggi, il suo rapporto con la religione, i suoi amori e l’uso di droga.

Morgan offre ai lettori una prospettiva unica grazie alla sua amicizia personale con il poeta, di cui è stato anche amico, archivista e biografo a partire dagli inizi degli anni ottanta fino alla morte.

Nelle pagine è presente molto materiale reso disponibile solo dopo la morte di Ginsberg, avvenuta nel 1997, tratta dai suoi appunti personali e dagli archivi, mostrando lati della sua personalità poco conosciuti come una insicurezza di base, o parlando anche della lunga relazione del poeta con Peter Orlovksy.

Il titolo è tratto da una citazione di Walt Whitman, poeta che ispirò moltissimo Allen Ginsberg che lesse le sue opere durante gli anni del liceo.

La vita di Ginsberg, figura chiave degli anni cinquanta e sessanta, è stata da poco protagonista anche del film Howl, con l’attore James Franco nel ruolo del poeta americano, racconto degli eventi che portarono al processo per oscenità provocato dal poema Howl (L’urlo).

Oltre a Howl, Ginsberg è stato autore anche di Kaddish: la biografia della madre Naomi in cui il figlio racconta con potenza e grande impatto emotivo lo stato di tormento mentale in cui viveva.

Il poeta ha segnato un’intero periodo storico degli Stati Uniti con le sue opere, il suo impatto sull’opinione pubblica americana ed il suo impegno sociale.

Io celebro me stesso – La vita quasi privata di Allen Ginsberg
Bill Morgan

Casa Editrice: il Saggiatore (Collana La Cultura)
Pagine: 544
Prezzo: 45€

Beatrice Pagan