Nadia Macrì su Facebook: “Smascheriamo l’ipocrisia del potere”

nadia macrì facebook

Facebook ha un ruolo sempre più importante non solo nelle relazioni tra amici, oppure tra uomini dello spettacolo e fans. Il social network è diventato ormai fonte anche per i grandi mezzi di comunicazione, quelli tradizionali per intenderci.

Non poteva non avere un proprio profilo su Facebook, al pari di Ruby Rubacuori, anche Nadia Macrì, l’ex escort che dice avere avuto incontri ravvicinati sia col presidente del consiglio Silvio Berlusconi, sia con il ministro della P. A. Renato Brunetta. Grazie a questi racconti, la sexy 28enne emiliana si è guadagnata pagine e pagine di giornali e siti web. Come celebrità non ha ancora superato Karima – e probabilmente per il momento non ci riuscirà – però i suoi spazi è riuscita ugualmente a guadagnarseli.

Nadia ha oggi lanciato più di un messaggio sulla propria pagina personale di Fb. “Non mi preoccupo di quello che mi succederà io vado avanti combatterò fino alla fine!!!!”, ha scritto la Macrì. E ancora: “Chi approfitta di chi ha bisogno eì piu sporco di uno spazzacamino!!!”

Prima ancora un incitamento dal sapore pseudo politico, o satirico – se preferite -: “Smascheriamo l’ipocrisia del potere!”

Di che parla, esattamente, la Macrì? Probabilmente è una frase gettata sul social network con la speranza che in molti colgano la provocazione. Per la verità sono in pochi a lasciare messaggi sulla sua bacheca, anche se gli “amici” sono già 500.

“Mia figlia, da quando ha lasciato casa, a 18 anni, non l’ho più capita. Ha fatto una serie di sbagli, di errori – ha dichiarato la madre, Maria Luigia Peluso – rovinando la vita sua e dei suoi cari. A cominciare da quella del figlio, che adesso ha 5 anni. Vero o non vero, credo che Nadia sia semplicemente alla ricerca di pubblicità, di notorietà. In fondo ha sempre avuto il pallino di entrare nel mondo dello spettacolo, della televisione in particolare. E so che avrebbe fatto di tutto pur di raggiungere questo traguardo. Per questo – ha aggiunto la madre della Macrì – le notizie di questi giorni mi amareggiano ma non mi sorprendono”.