Nuoto, parla Magnini: “Obiettivo principale le Olimpiadi di Londra”

Non viene da un bel periodo, Filippo Magnini. Il nuotatore pesarese giura, però, di averlo superato e di essere pronto alle sfide future che nei prossimi 2 anni lo vedranno protagonista. Con un sogno: l’oro olimpico a Londra 2012.

Il momento buio – Pippo Magnini spiega così le difficoltà incontrate negli ultimi 24 mesi: “Ho ottenuto buoni successi, ma ho clamorosamente fallito l’appuntamento con i Giochi di Pechino. E lo scorso anno, a Roma, ho avuto dei problemi fisici che mi hanno bloccato”.

Programmi futuri – Ora il due volte campione Mondiale si prepara agli appuntamenti futuri: “Prima di Londra 2012, affronterò mondiale ed europei in vasca corta e, soprattutto, la rassegna iridata in vasca lunga a Shanghai. Sicuramente farò i 100 stile e la staffetta 4×100. Per i 200 metri ci sto pensando”.

I desideri – Conclude Magnini: “Sono soddisfatto della mia carriera fin qui. Ora mi concentro sul mio grande obiettivo: i giochi olimpici di Londra 2012. Dopo quell’appuntamento spero di avere ancora voglia e forza di allenarmi e di gareggiare. Potrei provare lo stile rana, ma giusto per divertirmi”.

Un grande talento, dal ricco palmares. Che deve essere solo accresciuto. Lo spera Magnini, lo sperano i suoi fan.

Edoardo Cozza