Ricky Martin per amore del suo uomo pronto a lasciare tutto

Era pronto il bel Ricky Martin, performer dal successo planetario, ad abbandonare ogni cosa. A scegliere la via dell’anonimato solo ed esclusivamente per viversi la sua storia d’amore più grande in pace. Senza dover contemplare parole quali “coming out” oppure “amore omosessuale“; semplicemente per amore dell’uomo del quale era innamorato.

Il racconto di tanta sofferenza e, purtroppo, senso di vergogna che il proprio orientamento sessuale gli ha procurato è avvenuto presso il celebre talk statunitense di Oprah Winfrey.
Martin ha confessato di aver preso in seria considerazione l’ipotesi di lasciare il suo lavoro quando si è innamorato follemente, per la prima volta nella vita, di un uomo. Sentendosi schiacciato e imbarazzato alla sola idea di dover giustificare al mondo il fatto di essere gay e non volendo rinunciare alla sua intensa storia amorosa l’unica via pareva davvero quella di scappare dagli Stati Uniti alla volta dell’Europa o dell’Asia; ecco il suo racconto:
Volevo lasciare tutto e gli dissi: scappiamo, andiamo in Europa, andiamo in Asia…non volevo che nessuno sapesse che fossi gay. Ma lui mi disse: ‘Non devi fare così. Penso che la tua missione nella vita sia molto chiara: sei in grado di far muovere eserciti di persone e io non voglio essere un fardello’. Furono parole bellissime. Forse lui non era innamorato di me come io lo ero di lui, però capii. Capii anche che non voleva più stare con me”.

Così, nei mesi scorsi, il cantante ha preso il coraggio a due mani e ha dichiarato la propria omosessualità abbandonando le paure, l’imbarazzo ed il senso di vergogna che l’avevano schiacciato al punto da fargli prendere in considerazione l’idea di abbandonare ogni cosa pur di non doversi giustificare.
Evidentemente, a parole, di tolleranza ci si riempie con gaudio la bocca ma i fatti dimostrano quanto la realtà sia ben lungi dall’essere realmente così. Basti pensare che non s’è mai visto un personaggio etero fare “outing” rivelando di avere una passione per le belle donne…per quale motivo, dato che non c’è nulla di sconcertante, un uomo che apprezza gli uomini dovrebbe rendere conto a terzi?

Valeria Panzeri