Roma: incendio al Bambin Gesù, tutti salvi i piccoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:33

Roma, 5 novembre. E’ stato un pomeriggio di terrore all’ospedale Bambino Gesù di Roma. Verso le 15.30 è infatti divampato un incendio nel reparto di rianimazione che ha rischiato di provocare una vera e propria strage. I soccorritori ed alcuni pazienti sono fortunatamente accorsi immediatamente ed i bambini ricoverati hanno così potuto essere tratti in salvo, l’incendio è stato poi velocemente domato dal personale di servizio.

A rimetterci maggiormente è stato proprio il personale di soccorso. 40 in tutto gli intossicati, tra i quali uno è risultato essere più grave degli altri, richiedendo un codice rosso, corrispondente allo stato d’emergenza. A causa delle operazioni di ripristino della rianimazione,che resterà chiusa fino a domattina alle 9, i bimbi presenti nel suddetto reparto sono stati tutti trasferiti in ambulanza in altri presidi.

Ad accoglierli, il Sant’Eugenio, il Santo Spirito, l’Umberto I, il Gemelli, il San Camillo e l’Aurelia Hospital. Alcuni degli adulti coinvolti, in tutto 28 dipendenti, 5 genitori e 7 addetti alle pulizie, tutti intervenuti nel salvataggio dei piccoli, hanno condiviso lo stesso destino, trasportati anch’essi, a mezzo bus dell’azienda di trasporti pubblici romana Atac, in diversi ospedali. Il trasbordo è avvenuto sotto stretto controllo medico ad opera del personale del 118; lo stesso ha infatti viaggiato con i pazienti.

E’ stato lo stesso direttore della clinica pediatrica, Massimiliano Raponi,  ad aver dato la  notizia del rogo sviluppatosi all’interno della struttura: “Alle 15.25 di oggi  c’è stato un principio di incendio subito controllato, però putroppo c’è stato del fumo in rianimazione dove sono ricoverati i nove pazienti intensivi che abbiamo subito dovuto trasferire”. “I pazienti stanno tutti bene” ha comunque tenuto a precisare.

Nel secondo pomeriggio l’ospedale interessato dall’incendio è stato teatro della visita del Sindaco della Capitale, Gianni Alemanno e del Governatore della Regione Lazio, Renata Polverini, giunti sul posto per fare una prima valutazione dei danni subiti dalla struttura. A spegnere l’incendio ci hanno pensato diversi mezzi dei Vigili del fuoco, che hanno operato unitamente al personale medico del 118.

A quanto è stato possibile apprendere dai primi accertamenti, l’incendio è scoppiato in un locale del reparto rianimazione che era stato adibito a studio medico, la causa più probabile sembrerebbe essere dovuta ad un corto circuito.

In visita al Bambin Gesù anche il Cardinale Tarcisio Bertone, segretario dello Stato Vaticano il quale ha reso omaggio: “alla preparazione e alla dedizione del personale dell’Ospedale e dei vigili del fuoco, che con dedizione ed eroismo, e a rischio della propria salute e perfino della propria vita, hanno permesso che tutti i piccoli degenti fossero messi tempestivamente in salvo e non subissero danni”.

A.S.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!