Maggioranza, Napoli (Pdl) contro Bocchino (Fli): “Apre bocca per prendere aria”

Giungono le prime reazioni dal Pdl agli interventi pronunciati oggi dal palco della prima convention di ‘Futuro e Libertà’ a Bastia Umbra. A finire nel mirino sono soprattutto le parole del capogruppo di Fli alla Camera, Italo Bocchino, il quale più degli altri si è spinto nelle critiche all’attuale Governo, chiedendo a gran voce a Gianfranco Fini di “osare” e andare per la propria strada.

Duro nei confronti di Bocchino è il il vice presidente dei deputati del Pdl, Osvaldo Napoli, che in una nota dichiara: ”Diamogli ancora qualche ora di tempo e vedrete se l’on. Italo Bocchino non arriverà a proclamarsi la reincarnazione di Bettino Craxi. Capisco l’esigenza di suonare la grancassa mediatica, per una bella e gioiosa manifestazione di partito, ma aprire la bocca per prendere aria pare sia diventata l’unica attività dell’on. Bocchino”.

”In quale direzione – prosegue Napoli – andrà Fini e per fare che cosa, lo ascolteremo domani dalla voce dello stesso interessato. Bocchino ha anticipato che sul piano del governo nulla andrà mai bene di quello che propone Berlusconi: non il patto di legislatura; non più i cinque punti sui quali Fli ha votato la fiducia; neppure più va bene a Bocchino il premier votato dagli italiani. Venga in Parlamento, l’on. Bocchino, e traduca le confuse intenzioni politiche fin qui manifestate in chiari atti parlamentari. Se non fa questo passo – conclude il vice presidente dei deputati berlusconiani – siamo alle solite chiacchiere della politica politicante. Chiacchiere e chiacchiere …”.

Raffaele Emiliano