Probabili formazioni Bologna-Lecce: Meggiorini accanto a Di Vaio, guai in difesa per De Canio

Nell’anticipo delle ore 18 della 10^ giornata del campionato di Serie A si affronteranno Bologna e Lecce. Entrambe le squadra non navigano in buone acque e si potrebbe già parlare si partita-salvezza. Solo 3 sono le lunghezze che separano il Lecce (11 punti) dagli avversari (8), per questo motivo nessuna delle due squadre può sbagliare. Il Bologna nelle ultime 12 partite ha portato a casa il bottino pieno solo una volta, il 22 settembre, battendo l’Udinese per 2-1 e nelle altre 11 gare lo score è di 8 pareggi e 3 sconfitte. Il Lecce, nonostante i 3 punti in più, non se la passa certo meglio: la squadra di De Canio è in astinenza di gol in trasferta dallo scorso 26 settembre. Da questi dati si potrebbe intuire a che tipo di partita si potrà assistere: un match equilibrato, in cui le squadre si preoccuperanno molto di non prendere gol.

BOLOGNA – Partita da ultima spiaggia per Malesani, che se fallirà probabilmente farà un grande passo verso l’esonero. In difesa il tecnico schiera la coppia centrale Britos-Portanova, con a destra Garics e a sinistra Cherubin. Centrocampo a tre formato da Radovanovic, Perez (in dubbio) ed Ekdal, a supporto del trio d’attacco composto da Buscè, Di Vaio e Meggiorini, a cui Malesani concede l’opportunità di guadagnarsi il posto da titolare.

Ecco la probabile formazione titolare:

(4-3-3) 1Viviano; 8 Garics, 13 Portanova, 6 Britos, 21 Cherubin; 15 Perez, 17 Radovanovic, 12 Ekdal; 24 Buscè, 69 Meggiorini, 9 Di Vaio. A disp. : 22 Lupatelli, 18 Moras, 32 Casarini, 7 Della Rocca, 77 Siligardi, 20 Gimenez, 10 Ramirez. All. : Malesani

Ballottaggio: Perez – Della Rocca 50 % – 50 %

Indisponibili: Esposito (12^ giornata), Mudingayi (11^ giornata)

Diffidati: Mudingayi, Portanova

Altri: Pisanu, Khrin, Rubin, Morleo, Mutarelli, Gavilan, Cruz Armada, Mitrovic, Paponi

LECCE Emergenza in difesa per De Canio, che dovrà fare a meno di Fabiano, Ferrario e Reginiussen. Centrali di difesa giocheranno Gustavo e Giuliatto, con Mesbah e Rispoli terzini. Accanto all’inamovibile Giacomazzi giocherà Vives, insieme ad uno fra Munari e Grossmuller. Squalificato Olivera, sarà Piatti a dover fornire palle giocabili alle due punte, Corvia e Di Michele.

Ecco il probabile schieramento del Lecce:

(4-3-1-2) 22 Rosati, 33 Rispoli, 4 Gustavo, 3 Giuliatto, 11 Mesbah; 8 Munari, 18 Giacomazzi, 20 Vives; 19 Piatti; 17 Di Michele, 9 Corvia. A disp. : 81 Benassi, 28 Brivio, 32 Coppola, 21 Grossmuller, 27 Jeda, 23 Chevanton, 15 Ofere. All. De Canio

Ballottaggio: Munari – Grossmuller  55 % – 45 %

Indisponibili: Reginiussen (12^ giornata), Fabiano (14^ giornata)

Diffidati: Ferrario, Mesbah,

Squalificati: Olivera

Altri: Petrachi, Ferrario, Donati, Bergougnoux, Brivio, Coppola, Diamoutene

Alberto Ducci