Carolina Marconi: sono single e cerco un vero uomo, non un Grande Fratello

Carolina Marconi è bellissima, un volto tipicamente venezuelano e un sorriso contagioso. Sempre in compagnia della mamma che ritiene sia la sua migliore amica. La signora Soraya si prende cura, adesso, della sua bambina coccolandola e preparandole i piatti tipici della cucina venezuelana. A chi le chiede se ci sia qualcuno al suo fianco, Carolina risponde: “ Per ora sono single e sto bene. Sono, però, innamorata dell’amore e vorrei incontrare l’uomo giusto, per la vita”.

Il marito, dal quale si è appena separata, è Salvatore De Lorenzis, di cui abbiamo anche sentito parlare non molto tempo fa per via di una denuncia di violenza carnale fatta, niente di meno, che dalla D’Addario nei giorni in cui era sua ospite.

In passato la bella venezuelana è stata legata al deejay Tommy Vee, anche lui ospite della ‘casa’ del Grande Fratello pare abbia avuto un flirt con Alessandro Tulli, ex di Aida Yespica. Le due venezuelane, insomma, pare che nel loro destino ci sia lo scambio dei partners. Pare che tra le due non corra buon sangue e che Carolina non si spieghi il perché la sua compaesana sia sempre un passo avanti.

Voglio un uomo vero e non uno che uno che racconta in pubblico i fatti privati della coppia. Salvatore sbaglia a chiacchierare troppo” termina la Marconi, forse riferendosi alla sua amicizia con la Yespica e alla diffusione d’informazioni circa la sfera intima del loro matrimonio ormai giunto al capolinea.

I suoi fan sostengono che Carolina, oltre ad essere bellissima, ha un modo di porsi, di camminare, di parlare che affascina uomini e donne. Splende di eleganza innata e di una gentilezza verso gli altri che poche donne dello spettacolo possono eguagliare sebbene non sia per nulla fragile, anzi, sa difendersi e mostrare i denti quando necessario e se qualcuno intende toccare quello che è suo.  Sarà un avvertimento per Aida? Non lo sapremo mai, ma non possiamo dar torto ai suoi ammiratori: Carolina Marconi “es muy bonita”, resterà single per poco.

Cosmo de La Fuente