Domani uscirà il nuovo libro di Giorgio Faletti

Domani, nove novembre duemiladieci, uscirà il nuovo libro di Giorgio Faletti, dal titolo “Appunti di un venditore di donne”. L’opera, edita da Baldini Castoldi Dalai Editore, si svolge nell’Italia del millenovecentosettantotto, anno a dir poco emblematico per la storia del Bel Paese. Fu proprio nel millenovecentosettantotto che le Brigate Rosse rapirono ed uccisero Aldo Moro. Nello stesso anno in Sicilia venne ucciso Peppino Impastato, considerato oggi da molti un eroe della lotta contro la mafia.

Nonostante ci si trovi in un clima di palese tensione, a Milano c’è chi continua a condurre una vita fatta di lusso, di cabaret, di ottimi ristoranti e di bische clandestine. Fra coloro la cui esistenza non sembra essere toccata dalle terribili vicende che si stavano svolgendo in Italia, c’è un uomo da tutti chiamato Bravo. Bravo è un uomo d’affari dal grande fascino, che ha scelto di vivere di notte piuttosto che di giorno. Gli affari di Bravo si svolgono all’interno del sesso a pagamento: la vendita delle donne, appunto. Nel giro della prostituzione si ritrova ad entrare Carla. Con Carla e con i suoi problemi inizia l’incubo di Bravo, che si ritrova ad avere alle calcagna non solo la polizia, bensì anche la malavita ed un’organizzazione terroristica. Bravo viene inglobato all’interno di una serie di affari molto più sporchi di quelli che era solito fare lui e si ritrova, altresì, a combattere con la violenza del periodo storico in cui vive.

Si tratta, insomma, di una sorta di giallo che si muove all’interno di una storia d’Italia molto recente. L’ultimo romanzo di Faletti, pubblicato sempre dalla Baldini Castoldi Dalai Editore, risale allo scorso anno e si intitola “Io sono Dio”.

Il grande successo che ha riscosso Faletti negli ultimi anni grazie ai propri romanzi, probabilmente non tarderà ad arrivare anche questa volta.

Appunti di un venditore di donne
Giorgio Faletti
Baldini Castoldi Dalai
384 pagine
20 euro

M.C.