I ricordi delle medaglie: al via a Roma la mostra “La Memoria del Metallo”

 

I ricordi sono dappertutto, in ogni gesto o attimo, in qualsiasi oggetto o momento anche sfuggente della nostra vita: e così, anche in un piccolo ed apparentemente innocuo e semplice cerchietto di metallo come la medaglia, si cela in realtà una marea travolgente di memorie e suggestioni anche lontane nel tempo. Ed è proprio in occasione dei 150° anni dell’Unità d’Italia che, sabato 13 novembre alle ore 18 presso l’Università e Nobil Collegio degli Orefici Gioiellieri Argentieri dell’Alma Città di Roma, Chiesa S.Eligio degli Orefici, sarà inaugurata e presentata la mostra dal titolo “La Memoria del Metallo“, aperta al pubblico  dal giorno 14 al giorno 27 novembre del 2010. L’esposizione si snoderà in due sezioni principali che sono quella storica, concernente i medaglisti dell’Ottocento, ed una più legata alla contemporaneità con creazioni ad opera di artisti attuali.

La mostra è stata organizzata dall’Associazione italiana per l’Arte della Medaglia e dall’Accademia Pietro Giampaoli per la Medaglia e ha ricevuto il contributo dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato il quale ha offerto , insieme alle collezioni storiche di cui dispone, anche opere create e modellate esclusivamente per l’esposizione dagli allievi della Scuola d’Arte della Medaglia e di Editalia Spa. Oltre insomma alle medaglie e alle riproduzioni di monete rare legate al percorso unitario attraverso il quale si snoda la mostra  è stato inoltre realizzato un volume intitolato “La Lira siamo noi” ed altri prodotti concernenti le diverse iniziative messe insieme per i festeggiamenti del 150° dell’Unità d’Italia.

L’accademia P.Giampaoli presenterà poi un importante oltre che prezioso volume su “L’Unità d’Italia” realizzato dalle Edizioni Numismatiche; l’Associazione Nazionale del Gioiello Contemporaneo inoltre prende parte a questo evento contribuendo con alcuni lavori di oreficeria realizzati dai propri soci. Le opere esposte nella mostra sono infine illustrate e rappresentate in un bellissimo catalogo contenuto all’interno della rivista Historia Mvndi edita dalla Biblioteca Apostolica Vaticana.

Rossella Lalli