Home Notizie di Calcio e Calciatori

Spalletti rimanda la festa: Zenit battuto dal CSKA Mosca

CONDIVIDI

Oggi doveva essere la giornata della festa scudetto per Luciano Spalletti, alla sua prima stagione in Russia sulla panchina dello Zenit SanPietroburgo: bastava un punto, un pareggio, contro il CSKA Mosca, nel recupero della 18esima giornata di campionato, ma purtroppo è arrivata la sconfitta per 3 a 1, tral’altro casalinga.

Ovviamente il tecnico toscano rimanda soltanto l’appuntamento con lo scudetto alla settimana prossima quando a San Pietroburgo si presenterà il Rostov che, ottavo con 34 punti, non ha più nulla da chiedere al campionato: la vittoria sarà sicuramente a portata di mano e così anche la vittoria dello scudetto in Prem’er Liga Russia, che manca dal 2007. Per Luciano Spalletti significherebbe vincere il secondo trofeo stagionale dopo la Coppa di Russia vinta all’inizio della sua nuova esperienza.

Guardando la classifica lo Zenit, alla seconda sconfitta stagionale, la prima casalinga, resta al comando con 63 punti, mentre il Cska scavalca il Rubin Kazan e si porta al secondo posto a quota 57, quindi a 6 punti dalla squadra capolista. La partita si era messa male già in partenza per lo Zenit: il Cska al 4′ si era portato in vantaggio con Vagner Love che da fuori area trova un destro vincente; al 34′ il portiere russo Zhevnov commette un’autentica follia consegnando palla in area al Cska che si porta sul 2-0 grazie a Gonzalez. Al 7′ del secondo tempo tocca a Doumbia chiudere la pratica col terzo goal, dopo anche il palo di Honda sfiorato verso il finire del primo tempo.

Nella pausa Spalletti aveva anche inserito Alessandro Rosina per cercare di dare una svolta alla gara: l’ex Torino ci aveva provato numerose volte ma riesce a trovare il goal solo al 91′ in un’azione abbastanza confusa nell’area di rigore e permette al giocatore italiano di trovare il tapin vincente di sinistro. 3 a 1 il risultato finale e festa rimandata.

Mario Petillo

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram