Calcio tedesco, nervi tesi a Wolfsburg: scoppia rissa tra Diego e Riether

Non si vive un’aria serena a Wolfsburg. Martedì c’è stata infatti una violenta rissa tra Diego ed il difensore Sascha Riether, scoppiata dopo un brutto intervento di quest’ultimo sull’ex-giocatore juventino. Una rissa che non è degenerata grazie anche all’intervento degli altri compagni di squadra.

LO SCONTRO DURANTE L’ALLENAMENTO – Stando a quanto riportato dai quotidiani tedeschi, Diego e Riether erano in campo per giocare una partitella di allenamento a ranghi misti. Nel corso del match ci sarebbe stato un brutto intervento del difensore sul trequartista brasiliano, che non avrebbe preso molto bene questo gesto. Diego infatti si sarebbe vendicato subito dopo con un’entrataccia su Riether, che ha surriscaldato gli animi in campo. I due sarebbero così arrivati alle mani, ed a quanto pare solo dopo l’intervento dei compagni si sarebbero divisi e chiesti scusa a vicenda.

NERVOSI PER I RISULTATI IN BUNDESLIGA? – La notizia dello scontro tra Diego e Riether è arrivata alla stampa grazie anche ad un comunicato del Wolfsburg, con il quale la società ha anche detto di non voler multare o punire i due giocatori, visto che l’episodio non è stato abbastanza grave. La lite tra i due giocatori sposta però l’obiettivo sull’inizio di stagione non proprio eccellente della squadra tedesca che, dopo tre sconfitte di fila nelle prime tre giornate di Campionato, si trova adesso in fondo alla classifica della Bundesliga 2010/2011 ed a –15 dal Borussia Dortmund capolista. Una situazione ben diversa da quella del 2008/2009, che vide la squadra di Dzeko & co trionfare nel massimo campionato di calcio tedesco.

AL MILAN ALCUNI GIORNI FA LA LITE IBRA-ONYEWU – Le liti tra compagni di squadra nel corso degli allenamenti non sono però una rarità o una prerogativa dei campionati stranieri. Alcuni giorni fa era infatti arrivata la voce dello scontro tra Ibrahimovic ed Onyewu durante un allenamento a Milanello. Una rissa scoppiata per dei motivi simili a quelli citati prima per Diego e Riether, ma con due pesi massimi come protagonisti questa volta: sia Ibra che Onyewu sono infatti alti circa 195 cm, e per essere separati hanno dovuto mettercela tutta quasi 13 persone tra compagni di squadra e tecnici.

Simone Lo Iacono