Nintendo 3DS: forte l’interesse degli sviluppatori

Satoru Iwata, presidente della Nintendo, ha dichiarato in occasione del dibattito con gli investitori sui risultati finanziari semestrali, che i publisher third-party si sono dimostrati molto più interessati e motivati  nel creare software per il 3DS di quanto lo avessero fatto per il DS originale.

Il forte interesse dei produttori è stato notato da Iwata durante i suoi viaggi, di cui racconta “ho avuto molte occasioni di chiedere al personale delle nostre filiali in America e Europa cosa pensano le compagnie terze parti del Nintendo 3DS, e so che hanno un interesse molto più forte rispetto al lancio del Nintendo DS“.

Sembra quindi evidente che la nuova console 3D si accaparrerà i favori di una grande parte di pubblico, anche grazie all’impegno (ovviamente dettato da un forte interesse lavorativo ed economico) di compagnie di sviluppo come l’Eelectronic Arts, la CAPCOM, la THQ, la Konami, l’ Activision, la Take Two e l’ Ubisoft.

Non solo gli sviluppatori, ma anche gli utenti, sono impazienti di avere tra le mani questo nuovo gioiellino che, stando a quanto riportato dalla Rivista Ufficiale Nintendo Uk, sarà rilasciato in Giappone in 26 febbraio 2011 (al prezzo di circa 220 euro).

Cristina Rufini