Asilo degli orrori, i testimoni raccontano i maltrattamenti ai bambini

Emergono nuove testimonianze in merito ai maltrattamenti avvenuti all’interno dell’asilo nido ‘Il paese delle meraviglie’ di Pinerolo, maltrattamenti che hanno portato al sequestro della struttura e alle indagini su tre maestre colpevoli delle violenze sui piccoli ospiti.

Secondo quanto riferito da alcuni testimoni, i maltrattamenti psicologici sarebbero stati attuati dalle maestre “con assiduità e particolare cattiveria”.

Emergono particolari a dir poco orrendi. Una delle bambine sarebbe stata persino messa a dormire per terra con il lettino capovolto, in modo da creare una sorta di gabbia che le impedisse di fare qualsiasi movimento.

Ma non basta: altri bambini venivano messi a dormire sul pavimento sotto il lavandino del bagno, al buio e in totale isolamento, oppure chiusi nel camino per punizione.

I testimoni si sono spinti oltre, denunciando agli investigatori che le maestre sarebbero state solite offendere i bambini con parolacce e frasi ingiuriose per futili motivi. Alcune di loro sarebbero anche arrivate a colpire con palline e ciabatte i piccoli scambiati per bersagli ogni volta che facevano un po’ di capricci.

Raffaele Emiliano