Cinema hard: Jenna Jameson si ritira dal porno

Non si può parlare di cinema porno americano senza pensare a Jenna Jameson, una delle più amate attrici di questo genere.  Che cosa scatta, improvvisamente, nella mente di molte star dell’hard non c’è dato saperlo; alcune, come Moana Pozzi, restano indelebili nella memoria del pubblico che le ha amate, altre, invece, decidono di non concedersi più ai riflettori lasciando, a bocca asciutta, milioni di ammiratori e di ammiratrici di tutto il pianeta.

La conturbante Jenna ha annunciato di voler lasciare le scene per dedicarsi completamente alla famiglia e ai figli. Le sue dichiarazioni sono state raccolte in un’intervista per il settimanale W in cui si dichiara molto preoccupata del fatto che, crescendo, i suoi bambini possano vergognarsi del lavoro della mamma. “Sono abbastanza ricca e non ho più motivo di far parte dell’industria a luci rosse” ha riferito.

Giunta, splendidamente, ai suoi 36 anni, la Jameson, pare faccia sul serio e, certamente, nessuno potrà più farle cambiare idea. Sarà una semplice mamma che si occupa dei suoi bambini.  Ha riferito di non voler accettare più nessuna offerta, nemmeno la copertina di Maxim.

Per i suoi molti fan questa è stata una triste notizia, ma la donna, che è mamma di due gemelli, ha intenzione di avere una vita normale con il suo compagno Tito Ortis. Soprannominata “The Queen”, ha girato la bellezza di 138 film, tra cui: “Zombie strippers” e “Dreams Quest”. Lo star system a luci rosse è in cerca di un’erede che sia all’altezza di un vuoto che, oggi, pare incolmabile.

Tra i flirt che le sono stati attribuiti, uno ha destato la curiosità del pubblico, quello con Britney Spears, l’attrice si è sempre dichiarata bisessuale.  Jenna, come diva pentita, è in buona compagnia; ad aver preso la stessa decisione: Selen, Eva Henger, Ilona Staller, Seka e molte altre.

Cosmo de La Fuente