Gametime: I videogiochi tornano in TV

I videogiochi sono visti dalla maggior parte della comunità come un male da debellare, soprattutto la vecchia generazione che, putroppo, vede i videogiochi come l’anticristo dei tempi moderni. Quel male che porta via del tempo dallo studio dei propri figli. Pochi capiscono che il videogioco, oltre che far divertire chi ci gioca, è anche una forma d’arte.

Molti di voi si ricorderanno sicuramente di T-Time, la trasmissione dedicata alla tecnologia ed ai videogiochi in onda su Odeon TV tra il 1997 ed il 2006 e condotta dall’esperto Roberto Buffa, giornalista specializzato in ambito Videogames & Hi-Tech. Sono passati ben 4 anni dall’ultima trasmissione sul passatempo preferito da milioni, anzi, miliardi di giovani.

Torna, all’alba del 2010  sui nostri schermi televisivi un programma dedicato esclusivamente a questa disciplina video ludica, GameTime nuovo programma tv prodotto da VisionFilm condotta dalla coppia Roberto Buffa (autore del programma) e Raffaele Cinquegrana.
GameTime si occuperà delle ultime novità riguardante il campo videogames e, grazie alla rubrica “Versus” metterà a confronto due differenti titoli appartenenti allo stesso genere.
Oltre a parlare di videogames, GameTime si occuperà anche della prova di schede video e hardware vario in diretta.

Partire con un nuovo progetto è sempre emozionante” dichiara Roberto Buffama GameTime ha un significato particolare perché in ambito televisivo il videogioco è sempre stato relegato ad una nicchia, nonostante i numeri sconfessassero questo suo ruolo di secondo piano. L’industria videoludica fattura più di Hollywood e titoli di successo come Halo o Call of Duty sono capaci di incassare al lancio più di quanto non faccia al botteghino un blockbuster di successo come Avatar. GameTime è il tributo ad una passione, quella per i videogiochi, che non conosce più confini di età né di sesso. Si tratta di una scommessa importante!”.

Il programma sarà in onda ogni Mercoledì alle 23 su Odeon24 con replica il Venerdì alle 20.

Alessandro Niro