Home Televisione

Vieni via con me: no a Fini e Bersani nella prossima puntata

CONDIVIDI


Gianfranco Fini e Pierluigi Bersani erano i prossimi ospiti previsti per Vieni via con me, il nuovo programma di Fabio Fazio e Roberto Saviano.

Il presidente della Camera avrebbe dovuto parlare dei valori della destra, il segretario del Partito Democratico, invece, sulla sinistra. Lo stop è di questi ultimi minuti, e proviene dal presidente della Rai, Mauro Masi, che ha motivato la decisione con un comunicato diretto a Paolo Ruffini, direttore di Raitre: “La presenza di politici nella trasmissione non era prevista nella Scheda Prodotto Programma”.

Il programma più visto degli ultimi dieci anni di Raitre, che ha tenuto davanti allo schermo circa sette milioni di telespettatori in media, ha inaugurato lunedì scorso la sua prima puntata, e alle lodi non sono mancate le polemiche.

Grazie al consigliere della Rai, Nino Rizzo Nervo, la trasmissione è stata messa a paragone con Annozero di Michele Santoro, che ieri si è confermata regina della prima serata con più di 5 milioni di telespettatori, parlando della questione dei contratti. Anche qui Roberto Benigni e Claudio Abbaudo non hanno ricevuto alcun compenso, come ad Annozero accade per il giornalista Marco Travaglio e il vignettista Vauro.

Ulteriore boutade, poi, proveniva da un editoriale de Il Giornale, che paragonava lo scrittore di Gomorra ai camorristi.

Saviano come la camorra, titolava l’articolo di Salvatore Tramontano, il quale affermava: “Saviano è un predicatore che va sulla tv di Stato a condannare, infangare, insultare, mettere all’indice i giornalisti di un quotidiano. Siamo davvero masochisti: paghiamo il canone per essere diffamati”. Il giornalista ha scritto anche sul premio Oscar Roberto Benigni, che ha partecipato gratuitamente al programma e ha terminato il suo intervento cantando Vieni via con me, canzone da cui è stato preso il titolo: “Noi paghiamo il canone e Benigni piange tutto il tempo che sta lì gratis. Questa è l’Italia dei monaci dell’antiberlusconismo”.

La mobilitazione sul web, intanto, è forte: gruppi Facebook a sostegno dello scrittore e della trasmissione sono innumerevoli, così come i click su Youtube, particolarmente visti i video dello stesso Benigni e dei monologhi di Saviano.

La seconda puntata di Vieni via con me andrà in onda lunedì 15 novembre.

Carmine Della Pia

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram