Nel Regno Unito Harry Potter sale in cattedra

Gli studenti che quest’anno s’iscriveranno all’Università di Durham, una delle più antiche del Regno Unito, troveranno all’interno della vasta e variegata offerta didattica preesistente, anche un ciclo di lezioni nuovo e sicuramente originale.

“Harry Potter and the Age of Illusion” è il titolo del corso che il dipartimento di scienze dell’educazione dell’ateneo ha, infatti, istituito a seguito della proposta del suo responsabile, Martin Richardson.

Un modulo a numero chiuso di trenta lezioni, che prende la saga del famosissimo maghetto come punto di partenza per una riflessione sulle dinamiche dei rapporti giovanili in epoca contemporanea.

Collocare il fenomeno di Harry Potter nel suo contesto sociale, culturale e educativo, comprendendo i motivi della sua popolarità; valutarne la rilevanza nel sistema educativo del ventunesimo secolo, comprendere l’educazione odierna dal punto di vista della saga della Rowling e di altri esempi di fiction a tema educativo. Questi alcuni dei punti salienti del programma messo a punto dal Dipartimento dell’Università inglese.

Un’iniziativa seria e innovativa, come ha spiegato la direttrice amministrativa Carolyn Fowler, che ha riscosso subito un discreto successo tra i giovani, con un’ottantina circa di studenti a inaugurare, quest’anno, il corso.

Valentina De Simone