17 novembre, Giornata mondiale della BPCO (Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva)

Il 17 novembre si celebra in tutto il mondo la IX Giornata Mondiale contro la BPCO, al fine di accrescere la consapevolezza sulla BroncoPneumopatia Cronica Ostruttiva, una malattia respiratoria cronica che secondo l’Organizzazione mondiale della sanità nel 2020 sarà la terza causa di morte.

Promossa dall’OMS, lo slogan della campagna di quest’anno è Ampio impegno per un ampio respiro“, per indicare l’azione sinergica di pazienti, ricercatori, istituzioni alla lotta contro la BPCO, per sostenere i diritti del paziente e per il riconoscimento della BPCO come malattia cronica ed invalidante. Ne soffrono 600 milioni di persone nel mondo (2,5 in Italia), soprattutto over 60: in questa fascia di età colpisce circa una persona su 4.

La broncopneumopatia cronica ostruttiva è una malattia dell’apparato respiratorio caratterizzata da un’ostruzione irreversibile delle vie aeree, di entità variabile a seconda della gravità. La malattia è solitamente progressiva ed è associata a uno stato di infiammazione cronica del tessuto polmonare, che comporta un vero e proprio rimodellamento dei bronchi e una riduzione consistente della capacità respiratoria. La causa principale è il fumo di sigaretta, il sintomo più significativo è la mancanza di fiato a cui si possono associare tosse e catarro. Non esiste al momento una cura efficace, ma sono disponibili diversi trattamenti per controllare i sintomi e per evitare pericolose complicanze; fondamentale è la prevenzione, smettere di fumare in primis e non sottovalutare i sintomi respiratori.

L’Associazione Italiana Pazienti BPCO Onlus si rivolge ai pazienti e alle loro famiglie, chiedendo di apportare la propria esperienza al fine di realizzare una migliore tutela e assistenza sociale e sanitaria. In occasione della Giornata Mondiale l’Associazione organizza il 17 novembre, insieme a GOLD (Global Initiative for Chronic Obstructive Lung) e a LIBRA (Linee Guida Italiane BPCO Rinite e Asma Bronchiale), la V Conferenza Nazionale BPCO, presso il Senato della Repubblica, Sala Capitolare – Chiostro del Convento di Santa Maria sopra Minerva, Piazza della Minerva 38 – Roma, dalle ore 9.30 alle 16.00. L’evento rientra nell’ambito delle iniziative previste per l’Anno Mondiale del Polmone (2010: Year of the Lung), di cui l’Associazione è partner ufficiale ed è finalizzato alla sensibilizzazione e all’accrescimento della consapevolezza dei cittadini sulle malattie respiratorie e nel sollecitare le politiche sanitarie ad una maggiore tutela della salute dei polmoni.

Si tratta di un’occasione importante per tutti, medici e pazienti, per richiamare l’attenzione su una malattia ancora troppo sottovalutata, sotto diagnosticata e sottotrattata.

Adriana Ruggeri