Home Tempi Postmoderni Scienze iTunes di Apple, conto alla rovescia

iTunes di Apple, conto alla rovescia

Quale miglior modo di stupire il mondo se non modificare silenziosamente la homepage di uno dei portali più visitati al mondo?

Apple oggi ha agito proprio così, anticipando che ‘Domani sarà un giorno come gli altri. O magari no‘ ed invitando tutti a rientrare nel portale domani per leggere di questa grande novità.

Inutile misurare l’effetto rimbalzo di questa ‘trovata‘ pubblicitaria. Blogger, giornalisti, riviste di settore, giornali radio. Ne parlano tutti o meglio molti, tutti quelli che hanno un iPhone, un iPod oppure pensano di acquistare la Apple TV come regalo di Natale per amici e/o parenti.

Qual è il ‘luogo’ in cui le informazioni sul futuro di un’azienda possono essere lette  dentro ai numeri? Il Nasdaq, la Borsa Valori in cui si quota il patrimonio di questa grande azienda. Ad oggi pomeriggio nulla pare cambiato in termini di evoluzioni.

Anche le Company Headlines o il Sentiment di mercato non possono che prendere atto di questo annuncio ed aspettare.

Inutile (quasi) fare supposizioni. Realtà come Apple, Google e Facebook sono bombe creative che muovono molte risorse economiche e tante nuove idee, ogni minuto.

Non possiamo sapere se dietro a queste poche, enigmatiche, righe di Apple ci sia una nuova funzionalità, l’ipotesi della Cloud-based iTunes Music come ipotizzato da molti oppure una acquisizione importante. Potremmo rimanerci male e scoprire ciò che non avremmo mai pensato e magari ci delude.

I più scaltri hanno analizzato i log di installazione del nuovo iTunes ed hanno scoperto nuove stringhe che parlano di un servizio .

La più bella di tutte però rimane la twittata di SteveJobs ‘Tomorrow is just another day. That you’ll never forget. Introducing memory-lossless encoding in iTunes‘.

Memory-lossless encoding?? Meglio aspettare domani. Alle 7 del mattino (circa) lo scopriremo.

Natascia Edera