Shangai, 42 vittime nel rogo di un grattacielo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:19

Almeno 42 persone sono rimaste uccise nel rogo di un grattacielo residenziale di 30 piani a Shangai. Secondo le prime testimonianze, l’incendio sarebbe partito dal materiale di costruzione presente nell’edificio che si trova attualmente in ricostruzione. L’incendio, divampato verso le 14 ore locali (le 9 in Italia) avrebbe interessato soprattutto il decimo piano dell’edificio.

Oltre alle 42 vittime accertate, le autorità di Shangai hanno riferito che ci sono almeno 90 feriti, 50 dei quali ancora in ospedale. La maggior parte è stata ricoverata per aver inalato troppo fumo, anche se per fortuna nessuno sarebbe in pericolo di vita.

“Il Teacher’s building“fa parte di un complesso di tre grattaciali costruito nel 1998 e destinato ad ospitare insegnanti in pensione, molti dei quali si trovavano nell’edificio al momento dell’incendio. All’indomani dalla chiusura dell’Expo, le opere di ristrutturazione continuano senza sosta nella città. E proprio l’opera di ristrutturazione, destinata alla creazione di una nuova facciata, sarebbe all’origine dell’incendio.

Secondo la versione più accreditata – riportata anche dai media locali- un operaio del cantiere si sarebbe addormentato accanto al telo verde che avvolge le impalcature con una sigaretta accesa tra le mani. Il mozzicone acceso venendo a contatto con l’isolante che gli operai stavano applicando all’edificio avrebbe poi causato l’incendio. E proprio gli operai sono stati i protagonisti delle scene più strazianti. Alcuni di loro, infatti, sono rimasti intrappolati sul tetto dell’edificio, in attesa di essere salvati dai mezzi di sicurezza che stanno lavorando senza sosta da sei ore.

Proprio l’intervento degli elicotteri -mezzo indispensabile in una città con oltre 15mila grattacieli- ha permesso ai vigili del fuoco di mettere in salvo oltre 100 persone. Il forte fuoco divampato dall’incendio ha provocato anche danni agli edifici vicini,  interrotto l’energia elettrica e bloccato le connessioni internet.

(nell’immagine una panoramica di Shangai)

Annastella Palasciano



Annastella Palasciano


Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!