Aviano: paura in volo, F16 da combattimento perde missile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:55

Aviano 16 Novembre. Attimi di paura ieri sera , verso le 19. per l’esattezza, per un pilota USA. In decollo dalla base Usaf, a bordo di un F16 da combattimento è  dovuto rientrare di  improvvisamente a causa di una riscontrata avaria.

Per evitare ogni rischio il pilota ha sganciato due serbatori di cherosene, allo scopo anche di alleggerire il velivolo. Nella manovra di rientro però il caccia da guerra ha anche “perso” un missile “marverick”, per qualche motivo sganciatosi auotnomamente. Quest’ultimo era comunque fortunatamente inerte, facendo parte dell’equipaggiamento da escercitazione.

L’avaria è avvenuta in fase di decollo; i serbatoi contenevano circa 1000 litri di carburante l’uno. Precipitati in un prato nei pressi di Maniago ( località dandolo) hanno “scansato” le abitazioni del posto di poche decine di metri. Pezzi degli stessi sono però letteralmente volati dovunque, fortunatamente non creando nessun danno a cose o persone.

Sul posto si sono immediatamente recati i carabinieri, i militari della base di Aviano da cui l’F 16 stava decollando, l Arpa e il nucleo specializzato in materiale radioattivo dei vigili del fuoco. Dopo i due recuperi dei serbatoi, avvenuti a pochi minuti l’uno dall’altro, è stato ritrovato anche il missile, ancora intatto, perso dall’aereo durante la manvora di rientro. C’è inoltre la possibilità che anche il missile sia stato sganciato apposta dal pilota, per la medesima ragione per la quale precedentemente si era liberato dei contenitori di carburante.

Sono stati i vigili del fuoco ad individuare l’arma, recuperata poi dal personale statuinetense. Il nucelo esperto il radioattività e materiale tossico ha confermato la l’irrilevanza della concentrazione di vapori infiammabili generatisi dal cherosene, fortemente contenuti anche grazie alla pioggia.

La base militare in provincia di Pordenone è tra le più importanti d’Italia ed ospita un buon numero di militari americani.

A.S.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!