Bologna, giovane travolto da Frecciarossa

Stava cercando di attraversare i binari il giovane che, questa mattina, è stato travolto e ucciso da un Frecciarossa nei pressi della stazione centrale di Bologna. L’identità della vittima è ancora ignota.

L’incidente è avvenuto tra i binari due e tre, poco dopo l’uscita dalla stazione, verso le 9 di questa mattina. La Polizia ferroviaria di Bologna, che ha ascoltato alcuni testimoni e che ha interrogato il macchinista, ipotizza che il giovane stesse tentando di attraversare i binari correndo. Una volta accortosi del sopraggiungere del treno, avrebbe cercato di affrettarsi ulteriormente, senza riuscire però ad evitare l’impatto col veicolo, che si avvicinava a velocità sostenuta.

Il treno che lo ha investito, il Frecciarossa 9602 che arrivava da Roma e viaggiava in direzione Milano, era appena uscito dalla stazione e si avviava verso lo scambio ferroviario. Pare che stesse rispettando i limiti di velocità ma, nonostante questo, le forze dell’ordine hanno deciso di acquisire comunque la scatola nera. I 320 passeggeri a bordo sono ripartiti poco dopo utilizzando un altro treno per raggiungere Milano. L’incidente, nel complesso, ha provocato qualche lieve ritardo.

La vittima, che non aveva con sé ne bagagli né documenti, stava attraversando i binari in un punto non consentito. La morte è sopraggiunta immediatamente a causa della violenza dell’impatto. Continuano le indagini per risalire alle sue generalità. Si pensa che possa avere tra i 30 e i 35 anni.

Gianluca Bartalucci

?