Calciomercato Cagliari: Cellino esonera Bisoli. Arriva Donadoni?

La sconfitta patita ieri dal Cagliari contro il Genoa dell’ex allenatore della compagine sarda Davide Ballardini, è stata fatale all’ormai ex bandiera degli anni 90 della formazione rossoblu, Pierpaolo Bisoli. Si tratta della terza panchina che salta in serie A. In precedenza era toccato a Franco Colomba ,allontanato però a campionato non ancora iniziato dal Bologna e non più tardi di una settimana fa a Gian Piero Gasperini, esonerato dal ruolo di traghettatore del Genoa proprio a favore di Ballardini. Il toto allenatori ovviamente è già scattato e il nome più gettonato è quello dell’ex ct della Nazionale Roberto Donadoni.

Il presidente Cellino ringrazia Bisoli-Il presidente Massimo Cellino ed il tecnico Pierpaolo Bisoli hanno raggiunto in serata l’accordo che porta all’interruzione del rapporto di lavoro in essere. Tale evento  non rappresenta in alcun modo la bocciatura professionale inerente l’operato dell’allenatore cui va il più sentito riconoscimento e ringraziamento per l’ottimo lavoro sin qui svolto. Purtroppo troppo spesso nel calcio si è figli dei risultati e molte volte si è costretti ad assumere decisioni che contrastano con i sentimenti ed i rapporti umani. Bisoli è e sarà sempre un grande allenatore, da questa avventura può uscire solo a testa alta per i meriti tecnici ed umani che gli vanno riconosciuti“.

L’ex ct dell’Italia in pole-  Donadoni al momento sembra essere il più accreditato a subentrare al collega sardo. L’ex allenatore del Napoli però in queste ore deve vedersela anche l’ex ct dell’under 21 Pier Luigi Casiraghi che dopo l’esperienza con gli azzurrini ha una gran voglia di rimettersi in disussione ed è una soluzione molto gradita al vulcanico presidente Cellino. Altri candidati sono Cavasin, Mutti e Papadopulo ma le loro quotazioni sono in leggero ribasso.

Gerardo Di Nobile