Amichevole, Italia-Romania 1-1: un’autorete salva gli azzurri, cori razzisti per Balotelli

In quel di Klagenfurt è andata in scena un’amichevole dal basso contenuto di indicazioni interessanti a livello di gioco e uomini: l’Italia ha impattato per 1-1 contro la Romania e la prestazione dei giovani convocati da Prandelli non è stata esaltante. A salvare gli azzurri è stata un’autorete propiziata da Quagliarella, valsa il pari a pochi minuti dal termine della sfida. A margine della serata da segnalare gli infortuni di De Rossi e Chivu e i cori razzisti contro Balotelli da parte degli ultras italiani.

1° tempo – La giovane Nazionale non dimostra quanto dovrebbe: la prima frazione di gioco è di una noia mortale, con i nuovi che non riescono a ritrovarsi (anzi, sono proprio dei fantasmi) e la partita che scorre via su binari della noia più assoluta: ci prova Balotelli un paio di volte (minuto 23 e poi al 26°) ma con scarsa precisione. Al 34° la Romania passa in vantaggio:  un paio di rimpalli favoriscono Marica che, approfittando della distrazione di Bonucci e della poca reattività di Viviano, porta in vantaggio i suoi. Unica occasione azzurra degna di nota e, al 45°, ancora un’azione di Balotelli che salta un paio di avversari e scaglia un destro contro la porta ben difesa da Pantilimon.

2° tempo – Nella ripresa dentro subito Gilardino, De Rossi e Pirlo: l’attaccante viola va subito a segno ma l’arbitro annulla per netto fuorigioco. L’Italia crea gioco e inizia a carburare: in difesa si soffre poco (unica occasione rumena con un tiro dalla distanza di Florescu, ben deviato da Viviano), e Quagliarella dà vivacità all’attacco: prima ci prova in rovesciata, senza fortuna; poi è lui a spizzicare la palla che, deviata da Marica (ancora lui), vale  il pareggio italiano. Buona la prova di Pirlo, anche se le sue conclusioni hanno peccato di sufficienza. Al 90°, senza neanche un secondo di recupero, l’arbitro manda tutti sotto la doccia. Italia-Romania finisce 1-1.

Il tabellino:

Italia (4-3-1-2): Viviano; Santon (61° Cassani), Ranocchia, Bonucci, Balzaretti; Aquilani, Ledesma (46° Pirlo), Mauri; Diamanti (46° De Rossi poi 80° Pazzini); Balotelli (60° Quagliarella), Rossi (46° Gilardino).

A disp.: Sirigu, Mirante, Astori, Gastaldello, Criscito.

All.: Prandelli.

Romania (4-4-2): Pantilimon (46° Tatarusanu); Rapa, Tamas, Chivu (16° Goian), Rat; Torje (58° Tanase), Florescu, Ropotan (80° Alexa), Deac (89° Ilie); Marica, Stancu.

A disp.: Maftei, Bilasco, Bucur, Gardos.

All.: Lucescu.

Marcatori: 34° Marica (Rom); 82° aut. Marica (Rom).

Ammoniti: Balzaretti, Santon, Aquilani (Ita), Torje (Rom).

Recupero: 1′ e o’

Calci d’angolo: 4-2 per l’Italia.

Edoardo Cozza