Idv: scontro durissimo tra Sonia Alfano e Antonio Borghesi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:28

antonio di pietro

E’ guerra aperta, ormai, nell’Italia dei Valori, tra Sonia Alfano e Antonio Borghesi. I due si sono scontrati su Luigi De Magistris nei giorni scorsi, ma la polemica sta ormai andando molto oltre. La siciliana sembra quasi dire a Di Pietro: scelga tra lui o me. Non è pensabile che nello stesso partito, infatti, possano esistere valori, visioni e giudizi così diversi, diametralmente opposti.

Durissimo il post di Sonia Alfano. “Il vice capogruppo alla Camera Borghesi mi accusa di spaccare il partito e creare correnti ad esempio tentando sistematicamente, come ha fatto nei recenti congressi regionali, di mettere il cappello sui candidati alternativi a quelli istituzionaliCandidati istituzionali? Ma che concetto ha della democrazia Borghesi? (…) Tutto ciò è inquietante”.

Gli attriti tra la Alfano e l’ex esponente della Lega Nord non sono certo nuovi: “Questa mentalità non mi è nuova. In due anni di partecipazione agli esecutivi nazionali Idv l’ordine del giorno è sembrato essere la critica alla mia attività e quella di Luigi de Magistris, i nostri incontri, il nostro rapporto con le persone. E proprio Borghesi me lo ricordo durante il primo esecutivo dopo la mia elezione, il 15 giugno 2009, quando debuttò sottolineando una criticità in quel grande passo avanti elettorale dell´Idv : Su sette eletti al Parlamento europeo, ben cinque sono del Sud. Stupita, replicai chiedendomi se fosse un esecutivo dell’Idv o una convention della Lega”.

L’europarlamentare ritiene che la posizione di Borghesi sia praticamente isolata e si sente sostenuta dal leader dell’Idv: “Lui continui pure la sua “guerra” all’interno del partito, una guerra per fortuna semi-solitaria che si scontra con il sostegno che molti invece nell’Italia dei Valori ci garantiscono, in primis lo stesso Antonio Di Pietro.


Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!