Weekend al cinema tra Harry Potter e mariti di troppo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:50

Questo weekend al cinema si apre in bellezza: da domani venerdì 19 novembre, infatti, sarà nelle sale cinematografiche italiane “Harry Potter e i doni della morte – Parte Prima”.

Le avventure del celebre maghetto, “partorito” dalla penna di Joanne Kathleen Rowling, dopo sette romanzi, giungono al termine. O quasi, dal momento che l’ultimo capitolo della saga di Harry Potter sarà suddiviso in due parti. La prima, diretta da David Yates, sarà, appunto, nei cinema domani e ci mostrerà il personaggio interpretato da Daniel Radcliffe, insieme agli amici Ron (Rupert Grint) ed Hermione (Emma Watson), in fuga. La scuola di magia di Hogwarts è ormai dominio di Voldemort e, senza l’aiuto di Silente, Harry si sente perso. Per il faccia a faccia finale tra Harry e Voldemort, però, bisognerà attendere il prossimo luglio, quando la seconda parte arriverà sul grande schermo.

“Harry Potter e i doni della morte – Parte Prima”, però, non è l’unico film di questo weekend, che, anzi, si preannuncia molto ricco. Uma Thurman approderà al cinema con “Un marito di troppo”, una divertente commedia, diretta da Griffin Dunne, in cui l’attrice interpreta Emma Lloyd, una psicologa che, a un passo dalle nozze, scopre di essere già sposata con un uomo che non conosce. In realtà, l’uomo in questione ha detto addio alla sua relazione a causa di un libro scritto da Emma stessa e ha tutta l’intenzione di vendicarsi.

Ma vediamo, adesso, nel dettaglio le schede dei film in arrivo domani, venerdì 19 novembre, sul grande schermo:

“Harry Potter e i doni della morte – Parte Prima”, regia di David Yates, con Daniel Radcliffe, Rupert Grint, Emma Watson, Bonnie Wright e Helena Bonham Carter; durata 146 minuti.

“Un marito di troppo”, regia di Griffin Dunne; con Uma Thurman, Jeffrey Dean Morgan, Colin Firth, Isabella Rossellini e Sam Shepard; durata 90 minuti.

“I Fiori di Kirkuk”, regia di Fariborz Kamkari; con Morjana Alaoui, Mohammed Bakri, Ertem Eser, Maryam Hassouni e Mohamed Zouaoui; durata 115 minuti. Il film racconta una storia d’amore nata sotto il regime di Saddam Hussein.

“Scott Pilgrim vs. The World”, regia di Edgar Wright, con Michael Cera, Kieran Culkin, Mary Elizabeth Winstead, Anna Kendrick e Chris Evans; durata 112 minuti. Un ragazzo, adolescente un po’ cresciuto, si innamora di una ragazza newyorkese: dovrà vedersela con i suoi sette ex.

“Dalla vita in poi”, regia di Gianfrancesco Lazotti; con Filippo Nigro, Cristiana Capotondi, Nicoletta Romanoff, Gianni Cinelli e Carlo Buccirosso; durata 85 minuti. Katia, condannata alla sedia a rotelle, ogni giorno scrive una lettera al fidanzato di una sua amica che si trova in carcere. I due finiranno per innamorarsi e sposarsi, ma il carcere li divide.

“L’estate di Martino”, regia di Massimo Natale; con Treat Williams, Matilde Maggio, Luigi Ciardo, Matteo Pianezzi e Pietro Masotti; durata 90 minuti. Il film racconta la storia dell’amicizia tra un ragazzo e un soldato americano, legati dalla passione per il surf.

“Io sono con te”, regia di Guido Chiesa; con Nadia Khligi, Mustapha Benstiti, Rabeb Srairi, Mohamed Idoudi e Ahmed Hafiene; durata 102 minuti. La pellicola è concentrata sulla figura di Maria, dal matrimonio con Giuseppe di Nazareth alla crescita di Gesù.

“Illegal”, regia di Olivier Masset-Depasse; con Anne Coesens, Gabriela Perez, Esse Lawson, Alexandre Golntcharov e Christelle Cornil; durata 90 minuti. Tania e il figlio vivono in Belgio, ma sono clandestini russi. Vengono scoperti e la Polizia li separa. La donna, allora, farà il possibile per ricongiungersi con il figlio.

(Fonte: Mymovies.it)

Antonella Gullotti

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!