Grande Fratello 11: Giuliano, niente sesso, solo filosofia

grande fratello 11

Quale è il paradosso per un gigolò? Non fare sesso. E allora quello che sta accadendo al Grande Fratello 11 è davvero paradossale. Giuliano, l’ex operaio ed ex gigolò, è rimasto sin qui all’asciutto. Tutti parlano o fanno sesso. Si scambiano baci e abbracci. Agiscono sotto e sopra le coperte. Ci sono figli o fidanzate in mezzo? Poco importa. L’ormone prima di tutto. Lo sanno bene i vari Angelica e Ferdinando, Marherita e Nando, ecc.

E Giuliano? E l’amico David? Poco, anzi nulla. A loro rimangono i discorsi pseudofilosofici.

In camera da letto dei ragazzi i due scherzano e faceno progetti ironici per il futuro. Il francesino dice che non riuscirebbe a vedere mai Giuliano con una moglie al di fuori della Casa, “non ti ci vedo proprio con una moglie”. L’ex operaio risponde che, adesso che sta provando la convivenza con molte persone in una casa, ha un motivo in più per stare da solo: “Sì preferisco stare da solo io! non è roba per me la compagnia”. Poi l’ex operaio aggiunge: “Mi compro una baita in montagna, mi faccio crescere la barba fin qui, mi compro tre capre! e poi compro una moto, no anzi un’ape con dietro le bocce di latte!”. L’affermazione suscita in David rumorose risate.

Il francese, incuriosito dal pensiero “solitario” del gigolò meno amato da Alfonso Signorini, gli chiede se ci sarà qualcuno o qualcuna con la quale voler vivere, ma lui nega questo bisogno. David poi chiede: “L’ultima relazione che hai avuto: mi hai detto che l’avevi lasciata tu?” Giuliano annuisce e spiega i motivi: “Perchè lei aveva problemi suoi e si sfogava sempre con lui”. Da qui la decisione di troncare.

David, tutto cogitativo, dopo un po’ di silenzio cita un aforisma del filosofo (suo connazionale) Jean Jaques Rousseau, spiegando che “noi siamo tutti perfetti, ed è poi la vita a renderci imperfetti”. E’ il trionfo del pensiero razionale, contro l’istinto sessuale.