Roberto Saviano, su Facebook quasi 1 milione di amici

roberto saviano

Roberto Saviano è da tempo uno dei giornalisti e scrittori più amati del nostro paese. Si è fatto conoscere dal grande pubblico grazie al romanzo Gomorra, ma non è certo vissuto di rendita. Il campano ha continuato a scrivere e a riscuotere grandi consensi, ma non solo. Come accade ad ogni grande intellettuale, anche lui divide.

Vieni via con me è stato un successo probabilmente inaspettato anche per lo stesso Saviano, oltre che per Fabio Fazio e la dirigenza di Rai Tre. Le sue parole hanno suscitato polemiche a non finire. In particolare, lo scrittore è stato bersagliato di critiche dal centrodestra per avere parlato della forza della criminalità organizzata anche al nord e in particolare in Lombardia. Maroni, ministro dell’interno ed esponente di spicco della Lega Nord, si è arrabbiato tantissimo, ma non è stato il solo. Il pubblico, però, resta dalla sua parte.

E su Facebook gli amici continuano a crescere a dismisura. Sono circa 920.000. Il traguardo del milioni potrebbe dunque essere raggiunto tra fine 2010 e inizio 2011. Migliaia i messaggi a sostegno dello scrittore, vittima in questi giorni di una feroce polemica politica.

“Che paese triste l’italia – scrive un’ammiratrice –  tocca raccogliere le firme per uno scrittore bravo e apprezzato solo per avere detto che le mafie sono radicate al territorio; va bene se si parla del sud ma non del nord dove le greppie politiche sono affidate alla lega; poi che lo abbia confermato la Dia con una relazione presentata alle camere non importa: saranno comunisti e terroni anche quelli della Dia?”

“Roberto, scrivi – leggiamo ancora – scrivi e falli impazzire tutti, fai passare loro notti insonni, fai agitare redattori per lanciare campagne stupide in giornali stupidi, fallo per noi, scrivi continua a scrivere a dire quello che sai e quello che sei. Ti stimo veramente tanto!”

G. M.