Atletica, assegnati a Pechino i Mondiali 2015

La Iaaf, la Federazione Mondiale dell’Atletica Leggera, ha indicato Pechino come sede dei Mondiali del 2015. La capitale cinese era unica candidata ad ospitare la manifestazione.

Commenti e reazioni – Il presidente della Iaaf,  il sengalese Lamine Diack, motiva così la scelta: “Pechino ha già ospitato con notevole successo i Mondiali Juniores del 2006 e l’edizione delle Olimpiadi nel 2008. Sarà una nuova, grande opportunità per il nostro sport e per la Cina”. Liu Jingmin, vice-sindaco della capitale cinese, è raggiante: “Siamo entusiasti di avere l’onore di ospitare una manifestazione di livello così importante: sarà la prima dopo le Olimpiadi di due anni fa”.

Percorso di avvicinamento – Il Campionato Mondiale di Atletica conferma così un’alternanza Europa-fuori Europa per la sede delle proprie edizioni: nel 2009 era toccato a Berlino ospitare la manifestazione. In futuro saranno Daegu (Corea del Sud) nel 2011 e Mosca nel 2013 ad avere l’onore e l’onore di organizzare l’importante evento. Poi, come detto, nel 2015, tappa in Cina.

Macchina organizzativa – Ci sono ancora cinque anni di tempo ma, anche se le infrastrutture sono per la maggior parte pronte (campo di gara sarà lo stadio “Nido d’uccello”), la macchina organizzativa deve mettersi  in moto il più presto possibile. Per un evento così tutto dev’essere perfetto. E i cinesi, come insegnano le Olimpiadi del 2008, ci sanno fare.

Edoardo Cozza