Stasera in tv la commedia “32 dicembre”

Tempo di vacanze invernali, di cioccolata calda e piumino di fronte al caminetto! Ecco che in tv iniziano a trasmettere i primi film vagamente natalizi. Questa sera, alle ore, 21:00, la rete satellitare Sky Cinema Italia trasmetterà il film, del 1988, “32 dicembre“. La pellicola, diretta da Luciano De Crescenzo, al tempo alla sua terza regia, è interpretata da Massimo Serato, Enzo Cannavale e Caterina Boratto. Durata: 101 minuti.

Il lungometraggio è diviso in 3 episodi. Nel primo, intitolato “Ypocrites“, una signora alto borghese, il cui marito, appena uscito dal manicomio, si crede Socrate, assolda due comparse per interpretare i discepoli Aristippo e Antistene. Tutta la famiglia parteciperà alla farsa. Da una stanza dell’appartamento, a guidare la commedia c’è uno psichiatra burlone che si diverte a confondere le due comparse dimostrando loro la relatività del concetto di tempo. Nel secondo episodio, intitolato “La gialla farfalla“, Carlotta, una donna di 65 anni ma ancora bella, trascorre una breve vacanza a Capri con l’amato Ferruccio e decide di sposarlo. Ciò spinge la giovane nuora a una astuta lotta per l’eredità della suocera. Il terzo episodio, quello che ispira il titolo del film, si chiama “I penultimi fuochi” e riflette sulla mania dei botti di capodanno. Alfonso, un padre di famiglia disoccupato, non riesce a mantenere la promessa fatta ai figli di festeggiare il capodanno coi botti. Li compra la notte del 12 gennaio e sparandoli becca una denuncia per schiamazzi…

Come si evince dalla trama degli episodi, il tema centrale del lungometraggio gira intorno alla relatività del tempo. La pellicola ricevette un Nastro d’Argento al miglior attore non protagonista per Enzo Cannavale. Un piccolo gioiello da guardare almeno una volta. Una forma di riflessione per tutta la famiglia.

Valentina Carapella